Luca Casarini : Mediterranea tornerà presto in mare con una nave «battente bandiera italiana»

di Gaia Mellone | 01/07/2019

  • Luca Casarini ha annunciato il ritorno in mare della Ong Mediterranea Saving Humans

  • «Questione di ore, massimo un giorno»

  • Stavolta la nave batterà bandiera italiana

Mediterranea Saving Humans tornerà di nuovo in mare per soccorrere vite molto presto, «questione di ore, massimo un giorno» dice il capomissione Luca Casarini dando l’annuncio a bordo della nave “Rainbow Warrior” di Greenpeace.

Luca Casarini : Mediterranea tornerà presto in mare con una nave «battente bandiera italiana»

Mediterranea Savng Humans tornerà prestissimo a solcare le onde del mar Mediterraneo, anche se la nave Mare Jonio è ancora sotto sequestro. tornerà infatti con una nuova «battente bandiera italiana» ha dichiarato Luca Casarini, capomissione proprio della nave Mare Jonio che a maggio 2019 salvò 30 naufraghi a circa 40 miglia dalle coste libiche. L’annuncio di Casarini nelle stesso ore in cui comincia il percorso giudiziario di Carola Rackete, hanno un valore importante e simbolico. «Salvare persone non è mai un crimine per noi, mai – ha dichiarato con decisione il capomissione –  Continueremo ad andare in mare, proprio dove non vogliono».

A rilanciare il messaggio di Casarini è anche il profilo ufficiale di Mediterranea, che ha pubblicato un video registrato proprio di fronte alla nave ancora sotto sequestro. «In questo mondo al contrario, dove chi salva viene perseguito» la Ong non è disposta ad aspettare ancora. «Oggi più che mai il nostro esserci è fondamentale. Queste navi sono sempre di più un simbolo di resistenza e umanità».

(Credits immagine di copertina:ANSA/IGOR PETYX)