Lino Banfi rifiuta la corte del M5S: «Da sempre con il Centrodestra, tra i voti al Msi e la stima per Almirante»

di Enzo Boldi | 25/03/2019

Lino Banfi MSI
  • Lino Banfi snobba il Movimento 5 Stelle dopo la nomina ad ambasciatore Unesco

  • Spiega di provenire da una famiglia di destra e che in passato ha votato MSI

  • Stimava Giorgio Almirante, anche se dopo ha fatto altre scelte

Io grillino? Ma quando mai? In un’intervista a Il Fatto Quotidiano, Lino Banfi si racconta e parla di politica attraverso il suo passato da elettore del Movimento Sociale Italiano e della sua stima per Giorgio Almirante. La sua famiglia è da sempre rivolta con lo sguardo in direzione del Centrodestra e, nonostante la nomina ad ambasciatore dell’Unesco per l’Italia voluta da Luigi Di Maio non ha alcuna intenzione di votare o diventare un rappresentante del Movimento 5 Stelle.

«Luigi Di Maio si è presentato un giorno nella mia orecchietteria di Roma, gestita dai miei figli e io, per un puro caso, ero lì quel giorno – racconta Lino Banfi a Il Fatto Quotidiano -. Poi ho saputo della nomina ad ambasciatore dell’Unesco, ma ero sorpreso anche io perché mi è stato annunciato proprio quel giorno, sul palco della presentazione del reddito di cittadinanza. Io ho accettato, ringraziato e ho messo subito le cose in chiaro: lo faccio volentieri e sono grato davvero. Ma oltre questo confine non si va».

Lino Banfi ha stimato Almirante

Quindi nessun ruolo di rappresentanza a 5 Stelle, ma solo il compito di rappresentare – in quelle poche occasioni quando gli ambasciatori Unesco si riuniranno – il nostro Paese, portando con sé una ventata di ironia. Ma perché Lino Banfi non ha accettato la corte del Movimento 5 Stelle? La risposta la dà lui stesso: «La mia famiglia ha sempre votato a destra e anche io sono stato elettore del MSI. Ho anche ammirato Giorgio Almirante prima di fare altre scelte. Ho sempre saputo che essere di centrodestra, un moderato, in un mondo dove la sinistra è stata egemone, dava una condizione di inferiorità».

L’altezza di Fanfani

Per questo motivo Lino Banfi, fin da giovane, ha fatto la sua scelta politica. Anzi, ha detto di esser stato lui ad aver utilizzato proprio la politica per fare ironia: «»Facendo finta di niente ho preso in giro come ho potuto e saputo. Non parlerò mai della statura di Fanfani, non mi fate dire una parola sul perché è basso. Non dicevo e dicevo».

(foto di copertina: ANSA/CLAUDIO ONORATI)

TAG: Lino Banfi