Ignazio La Russa pubblica una foto fake della manifestazione in piazza Montecitorio

di Enzo Boldi | 09/09/2019

La Russa
  • Una gaffe da cui è sfuggito cancellando il post

  • Ma il tweet di Ignazio La Russa era già stato screenshottato

  • La foto fake di un tricolore che ha invaso le strade di Roma nel giorno della manifestazione a Montecitorio

Un lungo bandierone tricolore che si snoda per le curve delle vie del centro di Roma per arrivare fino in piazza Montecitorio. Poi, però, ci si ricorda che le strade del centro di Roma – in particolare nella zona tra via del Corso e il Pantheon, dove si inserisce anche il Palazzo che ospita la Camera dei Deputati – non presentano curve ma sono rette parallele e perpendicolari che si intersecano tra loro. Ma Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d’Italia e vicepresidente di Palazzo Madama, non deve averci pensato quando ha preso una fotografia random da internet e l’ha pubblicata facendo intendere si trattasse dei momenti della manifestazione di piazza Montecitorio contro il governo Pd-M5S.

Ed ecco che quella enorme e lunghissima bandiera tricolore diventa un modo per esaltare il successo del richiamo in piazza fatto da Giorgia Meloni (prima) e da Matteo Salvini (poi). Ma la storia di quel tricolore condiviso sulla sua bacheca social da Ignazio La Russa non ha nulla a che vedere con l’evento di questa mattina davanti alla Camera dei Deputati.

La Russa e la foto fake sulla manifestazione di Montecitorio

E su Twitter questa indebita assegnazione non poteva passare inosservata. Come sottolinea Mazzetta, infatti, quella fotografia è stata già utilizzata in passato per le celebrazioni della festa del Tricolore. E compare già in un articolo datato sabato 5 gennaio 2019.

Il tweet cancellato

Per la serie: non tutto quello che viene mostrato è reale. La foto fake, falsa relativamente alla contingenza degli eventi raccontanti, è poi sparita dal profilo Twitter di Ignazio La Russa che è corso ai ripari dopo le prime contestazioni cancellando quel suo tweet. L’occhio della rete, infatti, è sempre vigile.

(foto di copertina: screenshoot tweet Ignazio la Russa fatto da Mazzetta)