Giappone, incendio in studio di animazione: almeno 24 vittime | VIDEO

di Enzo Boldi | 18/07/2019

Kyoto
  • Un incendio è scoppiato all'interno degli studi della Kyoto Animation in Giappone

  • Il bilancio delle vittime continua a crescere di ora in ora

  • Si parla di un rogo doloso: già fermato un 41enne che ora sta rispondendo agli inquirenti

Un vasto incendio è divampato – anche se le prime indagini portano a pensare che sia stato appiccato – all’interno degli studi di animazione della Kyoto Animation, l’azienda giapponese che produce numerosissimi cartoni animati famosi e diffusi in tutto il mondo. Il bilancio, purtroppo, continua a crescere e si parla già di almeno 24 morti accertati e di almeno 35 feriti per via delle ustioni o dei fumi che si sono sprigionati con il rogo. L’incendio sarebbe stato doloso e un uomo sarebbe già in stato di fermo.

Secondo il racconto del funzionario del dipartimento dei vigili del fuoco della città, Satoshi Fujiwara, l’uomo arrestato dalla polizia di Kyoto sarebbe un 41enne. Ancora non sono note le cause di questo suo presunto gesto, ma ora è sotto interrogatorio da parte degli inquirenti nipponici che potrebbero – a breve – emettere contro di lui un’ordinanza di custodia cautelare per diversi reati: dall’omicidio colposo, all’incendio doloso, fino ad arrivare alla strage.

 

Incendio doloso negli studi della Kyoto Animation

Mentre negli uffici della polizia giapponese si continua a cercare la verità su quello che sembra essere a tutti gli effetti un insano gesto – forse fatto per rivalsa nei confronti della Kyoto Animation – si continua a lavorare dentro e fuori la palazzina andata in fiamme.

 

Ancora incerto il numero dei feriti e delle vittime (per ora si parla di almeno 24 persone) per via dei tantissimi lavoratori che risultano dispersi e che erano impegnati, in quelle ore, all’interno degli studi di animazione. E le immagini che arrivano dal Giappone sono impressionanti.

 

(foto di copertina: da video su Twitter)

TAG: Kyoto