«5G in aereo per consentire ai passeggeri di accedere ai servizi di comunicazione più aggiornati»

Sull'addio alla modalità aereo - che in realtà è la possibilità di usare internet in aereo - abbiamo interpellato Ivan Brincat della DG Connect

14/12/2022 di Ilaria Roncone

Nell’ambito del nostro approfondimento sull'”addio alla modalità aereo” – come lo ha definito la stampa italiana – abbiamo contattato la Commissione Europea ottenendo una dichiarazione da parte di Ivan Brincat, Head of the Press Team in DG Connect (che servizio della Commissione si occupa delle politiche dell’UE per l’economia e la società digitali e dell’agenda digitale). Quali sono i principi che hanno guidato l’UE nella scelta di rendere disponibile internet in aereo col 5G e quali le possibili implicazioni, in termini di sicurezza, di questo passo avanti?

LEGGI ANCHE >>> Dalla modalità aereo al 5g, il percorso dell’Europa per la connettività in volo

Internet in aereo, tra innovazione e sicurezza

Rispondendo alle nostre domande, Ivan Brincat ha parlato dei principi guida sottolineando anche che – rispetto alla decisione così come è stata disposta – le questioni relative a sicurezza e interferenze sono state già prese in considerazione: «Questa decisione di esecuzione della Commissione – ha spiegato Brincat ai microfoni di Giornalettismo – abilita le bande di frequenza 5G per le comunicazioni mobili a bordo dell’aereo. Le bande di frequenza in questione sono soggette a limitazioni tecniche, che sono descritte nella decisione stessa, al fine di considerare – tra l’altro – gli aspetti di sicurezza e di interferenza come in ogni nuova implementazione che comporti l’abilitazione di nuove tecnologie sul mercato».

«Questa iniziativa contribuisce al conseguimento degli obiettivi stabiliti nella strategia della Commissione sulla connettività, definiti nella comunicazione connettività per un mercato unico digitale competitivo, verso una società dei gigabit europea, aggiornati con la comunicazione, Bussola Europea per il Digitale 2030 (modello europeo per il decennio digitale)»

«L’aggiunta della connettività 5G in aereo è stata scelta per consentire ai passeggeri di poter accedere ai servizi di comunicazione più aggiornati sfruttando le più recenti tecnologie disponibili e garantire un uso efficiente dello spettro radio», ha concluso l’Head of the Press Team in DG Connect.

Share this article
TAGS