Gli insulti a Djokovic positivo al coronavirus

di Redazione | 23/06/2020

Qualcuno lo ha chiamato Novax, ricordando le sue posizioni sui vaccini e su quello contro il coronavirus in particolare. Dopo l’annuncio della positività di Novak Djokovic al coronavirus si sono scatenati gli haters della rete, che questa volta assumono un profilo piuttosto diverso dal solito. Non casi di analfabetismo funzionale, ma di che non si limitano solamente ad analizzare i fatti, ma che cercano di giudicare i comportamenti del numero uno del tennis mondiale.

LEGGI ANCHE > Djokovic afferma di essere positivo al coronavirus 

Insulti Djokovic, la reazione della rete alla sua positività

I fatti sarebbero questi. Djokovic, che ha espresso posizioni antivacciniste, ha organizzato un torneo a Zara per beneficienza. Un torneo che si è dimostrato essere un vero e proprio focolaio di coronavirus, dal momento che quattro partecipanti – fino ad ora – sono stati dichiarati positivi in seguito a un test. Ora, anche Djokovic risulta essere affetto da coronavirus, anche se da asintomatico.

La notizia è arrivata nel primo pomeriggio e tante persone sono subito corse sui social network a scrivere gli insulti peggiori per il campione del tennis che sta attraversando uno dei momenti più difficili della sua carriera: nell’occhio del ciclone per aver organizzato un torneo-focolaio e affetto da coronavirus insieme alla moglie.

Oltre a ricordare con sarcasmo le sue posizioni anti-vax e le parole del suo addetto stampa di qualche giorno fa («Non ha sintomi, è inutile che faccia il tampone»), diverse persone sono andate oltre, sconfinando nell’offesa gratuita e nell’insulto non richiesto.

insulti Djokovic

«Se lo merita tutto, viste le si dichiarazioni in base alle norme anti contagio, e sui vaccini. Ma d’altronde gli atleti non brillano per doti intellettive» scrive un utente, mentre su Twitter c’è chi si mostra ‘dispiaciuto’ per il fatto che il tennista sia asintomatico. Poi, si passa a giudizi che vanno oltre la circostanza del momento e che comprendono anche episodi del passato di Djokovic. E addirittura agli auguri di morte.