Djokovic afferma di essere positivo al coronavirus

di Redazione | 23/06/2020

Djokovic positivo

Novak Djokovic è stato trovato positivo al Coronavirus. L’annuncio è stato fatto attraverso un comunicato ufficiale, in cui è lo stesso staff del tennista a spiegare la circostanza. Il numero uno al mondo era già finito nell’occhio del ciclone perché tre partecipanti al torneo che era stato organizzato a Zara in suo onore erano risultati positivi al Covid-19 (Grigor Dimitrov, Borna Coric e l’allenatore di Djokovic), scatenando critiche e proteste su un’iniziativa del genere, fuori dal circuito del tennis internazionale e che rischia, in questo modo, di compromettere seriamente l’inizio della stagione agonistica del circuito ATP.

LEGGI ANCHE > Il doppio misto Heather Parisi-Novak Djokovic che non vuole l’obbligo di vaccinazione

Djokovic positivo al coronavirus, il cerchio si chiude sul suo sciagurato torneo

«Nel momento in cui siamo arrivati a Belgrado – ha detto – siamo stati sottoposti al test: io e mia moglie siamo risultati positivi, mentre i bambini sono negativi. Quello che abbiamo fatto nei mesi scorsi è stato animato dal nostro buon cuore. Il torneo che abbiamo organizzato – ha proseguito – voleva mandare un messaggio di unità. Abbiamo organizzato questa manifestazione in un momento in cui il coronavirus sembrava più debole, in cui sembravano esserci le condizioni per poterlo portare a termine. Sfortunatamente il virus è ancora presente e dobbiamo ancora imparare a convivere con lui. Mi dispiace per ogni singolo caso che si è verificato a causa del torneo e spero che si possano risolvere presto».

Novak Djokovic, infine, ha annunciato che resterà in isolamento per i 14 giorni necessari a far passare il coronavirus. Ovviamente, eccetto complicazioni. Il cerchio si chiude su un argomento, quello del torneo di Zara organizzato in tempi di coronavirus, che è stato molto dibattuto e criticato proprio a causa dei rischi che ha comportato.