No, Giuseppe Conte non si è ‘inchinato’ a Grillo (come titola Libero)

di Enzo Boldi | 18/12/2019

Inchino Conte
  • Libero lancia un articolo parlando di inchino Conte a Beppe Grillo

  • Ma il video contenuto nello stesso articolo smentisce la notizia

  • L'incontro c'è stato, ma solo con cordiale stretta di mano

Deve esserci una scarsa considerazione del popolo italiano se si scrive un articolo con un titolo roboante che viene smentito dall’articolo stesso e dal video che si allega per confermare una tesi, confutandola. Eppure Libero Quotidiano riesce, ancora una volta, nell’impresa di ‘gridare allo scandalo’ con annunci acchiappaclick per poi smentire se stesso all’interno dello stesso pezzo. Questa volta la vicenda riguarda il presunto inchino Conte a Beppe Grillo durante la presentazione del Piano Nazionale per l’Innovazione andata in scena martedì pomeriggio a Roma, nella Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio.

LEGGI ANCHE > Salvini diffida dei politici che non twittano e che «non vanno da Mario Giordano» |VIDEO

Il titolo, come detto, è ingannevole e racconta una non verità. E questo fatto è confermato dal contenuto stesso dell’articolo di Libero. «Giuseppe Conte si inchina a Beppe Grillo: ossequioso saluto al leader, così il premier sfila il M5s a Di Maio», un qualcosa che farebbe sobbalzare sulla sedia molti se non tutti.

Inchino Conte a Grillo, la bufala di Libero

Leggendo l’articolo di Libero, però, appare evidente che il clamore e la notizia sia una bolla di sapone. Al suo interno, infatti, compare un video dell’Agenzia Vista che sintetizza in pochi minuti la presenza di Giuseppe Conte e Beppe Grillo allo stesso evento. E proprio da quel filmato si evince come il titolo sia una bufala.

L’incontro a Roma

Nessun inchino Conte. Si vede, infatti, il presidente del Consiglio arrivare per ultimo all’evento romano sul Piano Nazionale per l’Innovazione. Passa per il corridoio centrale, vede Beppe Grillo e Davide Casaleggio seduti e si porge per stringere le loro mani e scambiare qualche battuta. Il tempo di qualche secondo. Ma per Libero quella posizione diventa un inchino. Anche se non è così.

(foto di copertina: da video Agenzia Vista inserito nell’articolo di Libero + Twitter Libero Quotidiano)