Icardi non è più il capitano dell’Inter

di Enzo Boldi | 13/02/2019

Icardi
  • Mauro Icardi ha perso la fascia di capitano dell'Inter

  • Lo ha comunicato la stessa società nerazzurra su Twitter

  • Il nuovo capitano, fino a diversa comunicazione, sarà il portiere Samir Handanovic

Arriva una clamorosa notizia direttamente dalla sede dell’Inter. Mauro Icardi non è più il capitano dei nerazzurri. La decisione è stata presa dai vertici del club ed è stata comunicata attraverso il profilo Twitter ufficiale della società del presidente Steven Zhang. Nelle ultime ore si erano riaccese le polemiche – con rumors e gossip – sul rinnovo del contratto dell’attaccante argentino.

Lo scarno comunicato via social è arrivato come un fulmine a ciel sereno alla vigilia della trasferta di Europa League che vedrà l’Inter impegnata a Vienna contro il Rapid per i sedicesimi di finale. Ancora non sono state rese note le motivazioni dietro la scelta di togliere la fascia di capitano a Mauro Icardi, che da domani finirà sul braccio del portiere Samir Handanovic.

Icardi perde la fascia

Nelle ultime settimane c’erano state molte polemiche sulla telenovela del rinnovo di contratto (con o senza clausola rescissoria) di Icardi, con il ruolo della moglie-agente Wanda Nara che è acuito ancor di più le divergenze tra l’amministratore delegato del settore Sport dell’Inter Beppe Marotta (arrivato dalla Juventus) e il calciatore. Non sono mancate le frecciatine a distanza, a suon di dichiarazioni al vetriolo. Ora è arrivata questa decisione dei vertici del club nerazzurro che non farà altro che acuire ancor di più la distanza tra le parti.

Martedì il colloquio Spalletti-Marotta sul rinnovo

Proprio nella giornata di martedì c’era stato un incontro tra i dirigenti dell’Inter e l’allenatore Luciano Spalletti ad Appiano, per parlare del rinnovo del contratto di Icardi e del suo rendimento – al di sotto degli standard e delle aspettative – delle ultime giornate di campionato. Da quanto trapelato, sarebbero proprio queste tensioni sul prolungamento del rapporto ad aver condizionato l’ormai ex capitano nelle sue recenti prestazioni.

(foto di copertina: ANSA/SERENA CAMPANINI)