La regina Elisabetta ha tagliato la paghetta a Harry e Meghan

di Redazione | 13/01/2020

Harry e Meghan
  • Lo stato maggiore della famiglia reale si è riunito a Sandringham

  • La regina Elisabetta ha approvato l'allontanamento di Harry e Meghan dalla royal family

  • I due rinunceranno ai fondi pubblici, attesa per la gestione del patrimonio privato dei Windsor

La bicicletta c’è, ora dovranno pedalare. Harry e Meghan hanno deciso di distaccarsi dalla famiglia reale e di non avere più il rango di membri senior. Per questo, saranno esonerati dagli impegni ufficiali, potranno condurre una vita relativamente autonoma, abitare in Canada e assumere incarichi di lavoro diversi rispetto a quelli previsti dall’etichetta di corte. Ma dovranno farlo camminando sulle loro gambe. La regina Elisabetta, che ha presieduto un vertice con Carlo, William, Harry e Meghan in collegamento dal Canada, ha stabilito che la coppia di nipoti non potrà più beneficiare di fondi reali.

LEGGI ANCHE > Harry e Meghan lasciano la casa reale all’insaputa della Regina

Harry e Meghan, la decisione della regina Elisabetta

Surreale il clima che si è venuto a creare. La narrazione comune vuole Meghan assente e in collegamento irrituale con la regina dal Canada. Una sorta di apertura alle nuove tecnologie nel momento in cui il protocollo richiesto era il più tradizionale possibile. Anche perché la rinuncia di Harry e Meghan ai privilegi della vita di corte rappresenta una questione diplomatica prima di essere una semplice decisione familiare.

Gli altri presenti in loco si sono visti a Sandringham, residenza della famiglia Windsor. La decisione è stata presa, ma non si escludono retromarce. Proprio per questo motivo, dagli ambienti della casata reale filtra l’espressione ‘periodo di transizione’ per indicare quanto sta accadendo a Harry e Meghan nei confronti del resto della parentela.

A cosa dovranno rinunciare Harry e Meghan

Alla fine, la Regina Elisabetta rilascia anche un comunicato ufficiale nel quale, quasi a voler ribadire la sua contrarietà nonostante i toni concilianti utilizzati, impiega per otto volte la parola famiglia. Un concetto ridondante se si pensa che, in tutto, il comunicato è di 21 righe. «Rispettiamo – scrive la regina – e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente pur rimanendo parte importante della nostra famiglia. Avremmo preferito, tuttavia, che i due rimanessero pienamente parte della famiglia reale».

Da oggi non sarà più così, anche in maniera ufficiale. E se già c’è stata una rinuncia ai fondi pubblici, resterà ancora da capire come si comporterà Carlo con i fondi di proprietà della famiglia (che comprendono anche beni immobili). Nei prossimi giorni anche questo aspetto verrà sondato molto attentamente. Con i Windsor che non sembrano intenzionati a fare sconti ai loro due ex pupilli.