WhatsApp ti chiederà se vuoi far parte di un gruppo

di Redazione | 15/02/2019

gruppi WhatsApp

Si chiama Group Invitation System e sarà la nuova sperimentazione di WhatsApp che ti permetterà di dare il tuo consenso all’invito all’interno di un gruppo. La differenza con il sistema attuale? Sostanziale. Oggi, infatti, l’inserimento in un gruppo WhatsApp è automatico e si può uscire dalla chat soltanto in un secondo momento, attraverso la funzione ‘abbandona‘. Se il test dovesse andare a buon fine, si potranno evitare inutili imbarazzi, rifiutando in maniera preliminare di essere inseriti in gruppi che hanno una funzione limitata e non essenziale alla mole quotidiana delle conversazioni online.

Gruppi WhatsApp, la novità che li rivoluziona

Innanzitutto, si potrà impostare il proprio contatto WhatsApp in maniera tale che non tutti i numeri della nostra rubrica potranno creare delle chat con il nostro nome. Le alternative testate, a quanto pare, sono tre: Tutti, I miei contatti, Nessuno. Quest’ultima per le persone che non vogliono essere molestate da grandi quantitativi di bip giornalieri.

In questo caso, si riceverà un avviso della durata di 72 ore, al termine delle quali si potrà decidere se accettare o meno l’invito all’interno di un gruppo. Una funzione indispensabile, che si trova attualmente in una fase di sperimentazione, stando a quanto rivelato dal portale Mashable. Quest’ultimo, inoltre, fornisce ulteriori informazioni sulle modifiche che riguarderanno WhatsApp nei prossimi giorni.

Non solo gruppi WhatsApp, le altre novità

Probabile, infatti, che si stia pensando a una riorganizzazione delle Stories personali, favorendo i soggetti che interagiscono di più con una funzionalità del social network scarsamente utilizzata fino a questo momento. L’app di messaggistica di proprietà di Facebook, tuttavia, sta cercando di individuare una strada nuova per ottenere sempre più dati da parte degli utenti, in linea con la policy aziendale degli altri social network del gruppo, Facebook – appunto -, ma anche Instagram.

Le novità su WhatsApp rientrano in quella ristrutturazione del servizio di messaggistica che già da qualce tempo si sta effettuando sull’app. Le ultime novità, fino a questo momento, hanno riguardato l’accesso alle chat attraverso il riconoscimento facciale (Face ID) o dell’impronta digitale.

TAG: Whatsapp