Persone accoltellate nel centro di Glasgow: evacuato albergo che ospita migranti

di Redazione | 26/06/2020

Glasgow

La polizia scozzese sta affrontando una situazione di emergenza nel centro di Glasgow, dove alcuni testimoni hanno riferito di aver visto almeno una dozzina di persone accoltellate per la strada, in West George Street. La polizia scozzese ha confermato di aver a che fare con un episodio di violenza e ha esortato i cittadini a stare lontani: «La situazione è contenuta in questo momento e non c’è pericolo per il grande pubblico». Sarebbe stato evacuato anche un ostello che, in quel momento, stava ospitando migranti. Secondo un primo bilancio, ci sarebbero almeno tre morti. La polizia avrebbe neutralizzato l’assalitore.

LEGGI ANCHE > Francia, paura alle porte di Parigi a causa di un uomo che accoltella i passanti

Glasgow, persona armata di coltello ferisce diversi passanti

Circa 20 veicoli della polizia, cani da fiuto e agenti in tenuta antisommossa sono operativi a West George Street a Glasgow.

«Le notizie dal centro di Glasgow sono davvero terribili – ha detto la premier Nicola Sturgeon -. I miei pensieri sono con tutti per i soggetti coinvolti. Vengo aggiornata man mano che la situazione diventa più chiara. Aiutate i servizi di emergenza a svolgere il proprio lavoro stando lontano dall’area e non condividendo informazioni non confermate»

Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto persone portate via dalle ambulanze. «Ho visto gente che correva fuori dall’hotel con la polizia che urlava ‘alza le mani, alza le mani, vieni fuori’ – riferisce un testimone a Sky News -. C’erano macchine della polizia, ambulanze in tutta la strada e l’hanno isolata».

Il Queen Elizabeth University Hospital, nel frattempo, sembra essere preparato per accogliere diverse persone coinvolte, secondo i media locali. Intanto, gli uffici intorno a West George Street sono in lockdown.

TAG: Glasgow