Emergenza Covid, anche a Parigi scatta l’obbligo delle mascherine

Le misure introdotte dopo l'alto incremento dei nuovi contagiati degli ultimi giorni. L'Eliseo introduce la quarantena per chi arriva dalla Gran Bretagna

di Redazione | 15/08/2020

giro di vite a Parigi

Giro di vite a Parigi per l’emergenza Covid. A partire dalle 8 di sabato scatterà infatti l’obbligo di indossare la mscherina all’aperto sarà esteso a nuove zone della capitale. Una scelta legata all’aumento di nuovi casi degli ultimi giorni con oltre 2mila casi di media giornaliera in tutto il Paese. Anche per questo la capitale ha voluto dare l’esempio annunciando anche che saranno vietati raduni e manifestazioni di più di 10 persone a meno di poter rispettare le distanze di sicurezza.

LEGGI ANCHE > Allarme Covid, il Perù allarga la zona rossa

Aumentano i casi di Covid e scatta il giro di vite a Parigi

Tra le zone dove sabato mattina scatterà l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto ci sono gli Champs-Élysées, il quartiere del Louvres, il quartiere Bastille, nonché Montmartre, Belleville e la Villette. Un provvedimento, quello annunciato dalla prefettura della capitale francese, che ha allargato le zone previste in un primo momento e che, come detto, comprende anche il divieto di raduni e manifestazioni con oltre 10 persone a meno che non sia possibile rispettare le distanze di sicurezza. Nelle altre zone della città invece pur non essendoci l’obbligo, Prefettura e Comune fanno sapere che l’uso della mascherina all’aperto è comunque raccomandato.

Giro di vite a Parigi ma anche tensione col Regno Unito

E se i casi in aumento hanno portato alla decisione di imporre l’obbligo di mascherina in gran parte della capitale, i numeri della Francia hanno spaventato anche il Regno Unito che ha deciso di reintrodurre la quarantena obbligatoria per arriva proprio da Oltralpe e dai Paesi Bassi. Una misura che, secondo il ministro dei Trasporti britannico, Grant Shapps, riguarda anche gli arrivi da Monaco e Malta, oltre a Turks & Caicos e Aruba e che si aggiunge alla quarantena obbligatoria già reintrodotto nelle scorse settimane per i viaggiatori in arrivo da Spagna, Andorra, Belgio e Bahamas. Una misura legata al fatto che il Regno Unito resta il Paese con il maggior numero di morti in Europa per, con oltre 41mila vittime, ma che il governo francese non ha preso bene. L’Eliseo ha infatti sapere che deplora la decisione del Regno Unito annunciando che attuerà “misure reciproche”.

TAG: Covid19