Il pentastellato Corrao attacca l’ex senatore Psi per il vitalizio e lui ribatte: «Io sono iscritto al M5S» | VIDEO

di Redazione | 24/05/2019

Giorgio Pizzol
  • Incredibile dibattito andato in scena a L'Aria Che Tira

  • Il senatore ex Psi Giorgio Pizzol ha mostrato a Ignazio Corrao la sua iscrizione al M5S

  • Aveva avuto con lui una discussione in merito ai vitalizi

Colpo di scena a L’Aria che tira, programma di La7 condotto da Myrta Merlino. Protagonisti di una discussione surreale e paradossale sono stati due politici, Ignazio Corrao – europarlamentare uscente del Movimento 5 Stelle – e Giorgio Pizzol, ex senatore del Partito Socialista Italiano. Quest’ultimo, visto il modo di affrontare l’argomento dei vitalizi da parte dello stesso Corrao, ha querelato il politico del Movimento 5 Stelle e la stessa trasmissione per come avrebbe veicolato il messaggio.

LEGGI ANCHE > Lo sdeng di Floris a Di Maio che si vantava dei vitalizi: «Ma avete fatto anche un buco di 23 miliardi» | VIDEO

Giorgio Pizzol (ex Psi) discute con Ignazio Corrao (M5S)

In una puntata precedente, infatti, Corrao aveva definito il vitalizio «un privilegio clamorosamente rubato». Nelle ultime ore, in trasmissione, c’è stato un confronto tra lo stesso ex senatore Giorgio Pizzol e Ignazio Corrao. Un tentativo per cercare di far raggiungere loro un punto in comune ed evitare l’inasprirsi della disputa.

Ignazio Corrao ha definito «una medaglia», con tanto di coccarda cucita al petto, la querela dell’ex senatore Giorgio Pizzol, perché la battaglia contro i vitalizi ha sempre caratterizzato il Movimento 5 Stelle. In tutta risposta, il senatore Pizzol ha dichiarato: «Io sono una persona onesta, e la mia onestà è stata certificata proprio dal Movimento 5 Stelle».

L’iscrizione di Giorgio Pizzol al M5S

Corrao, a queste parole, ha iniziato a fare gesti di dissenso, ma si è dovuto ricredere quando l’ex senatore Giorgio Pizzol ha proseguito la sua dichiarazione: «Io sono iscritto al Movimento 5 Stelle. Esattamente dal 5 settembre 2017». La sua onestà – essendo parte, dunque, del partito degli onesti – è stata certificata in seguito alle stringenti pratiche di accesso alla piattaforma di iscrizione al M5S. Un epilogo inatteso, che ha lasciato senza parole lo stesso Corrao.

TAG: Vitalizi