Giorgia Meloni si scaglia contro Di Maio: «Se ha dignità faccia cadere il governo sul Mes»

di Gaia Mellone | 01/12/2019

Lunedì Giuseppe Conte si confronterà con il Parlamento a proposito del fondo salva Stati (Mes), ma le pressioni sul Movimento 5 Stelle arrivano da ogni direzione, in vista del vertice previsto per questa sera a Palazzo Chigi.

Giorgia Meloni si scaglia contro Di Maio: «Se ha dignità faccia cadere il governo sul Mes»

LEGGI ANCHE> La replica di Giuseppe Conte sul dibattito del Mes: «Se Salvini va in Procura, io lo querelo»

Ad aprire le danze è stato Matteo Salvini che a margine di un incontro elettorale a Bologna con la candidata alle regionali dell’Emilia-Romagna Lucia Borgonzoni ha detto di contare «sul fatto che i Cinque Stelle non cambino idea visto che su questo l’hanno sempre pensata come noi» e augurandosi che «per salvare qualche poltrona non ci sia qualcuno che cambia idea». A rincarare la dose ci ha pensato Giorgia Meloni che ha detto, senza giri di parole che «dovrebbe cadere il governo sul Mes». La leader di Fratelli D’Italia si è rivolta direttamente a Luigi Di Maio, invitandolo a dimostrare se «ha un briciolo di dignità». «Basta proclami, Luigi Di Maio – ha incalzato Meloni dal teatro EuropAuditorium di Bologna-  I numeri in Parlamento ce li hai tu».

La presidente di Fratelli d’Italia ha aggiunto che se davvero DI Maio non vuole che il Mes venga sottoscritto, allora dovrà dichiarare il ritiro del «sostegno del Movimento 5 Stelle dal Governo» nel caso in cui il fondo salva stati venga sottoscritto. «Basta fare i pagliacci e fare finta di dire una cosa per poi farne un’altra. Se vuole essere coerente, Luigi Di Maio ha una grande occasione per dimostrare che ha un briciolo di dignità» ha concluso.

(Credits immagine di copertina:  ANSA/ANGELO CARCONI