Avete sempre giocato male a Uno: le carte +4 e +2 non sono cumulabili

di Gaia Mellone | 09/05/2019

Avete sempre giocato male a Uno: le carte +4 e +2 non sono cumulabili
  • Tutti, giocando ad UNO, abbiamo usato il trucco di rispondere ai +2 e +4 con le stesse carte

  • Così facendo, il povero malcapitato si trovava a pescare 8, 10, 16 carte

  • Dall'account twitter ufficiale arriva il crollo delle certezze: non si può giocare cosi

Quante partite vinte senza averne merito. Il tweet ufficiale del gioco di carte UNO in pochi caratteri ha fatto crollare una certezza dell’infanzia: le carte +2 e +4 non sono cumulabili.

Avete sempre giocato male a Uno: le carte +4 e +2 non sono cumulabili

La risposta al grande quesito che si è posto chiunque abbia mai giocato a Uno arriva proprio dal canale twitter ufficiale del gioco, probabilmente esasperato dalle migliaia di richieste. Il tono è facilmente deducibile anche dalla risposta ad alcuni commenti: una ragazza ha infatti chiesto se però fosse possibile accumulare diverse carte di +2, e ancora chi chiede se al +4 si possa comunque rispondere con un altro +4. La risposta a entrambe le domande è perentoria : «NO», in maiuscolo.

Non si accettano repliche. Le temute carte +4 e +2 non possono essere usate insieme. Affossare l’avversario continuando a rilanciare per poi fare pescare 6,8,10 o più carte pagando lo scotto di tutti gli altri non è permesso. Se vi beccate un +4 o un +2, dovete pescarle, senza se, senza ma e senza aggiunte. Se avete infranto amicizie presi dalla furia dell’accumulare carte, è giunto il momento di prepararsi e chiedere scusa, magari di nuovo dinanzi ad una tavolo da gioco. Stavolta però, meglio leggere le istruzioni prima.

(Credits immagine di copertina: Twitter @realUNOgame)

TAG: uno