Fuorionda di La7, Conte alla Merkel: «Il M5S è contro la Francia, Salvini contro tutti» | VIDEO

di Redazione | 01/02/2019

conte
  • Piazzapulita ha pubblicato un altro fuorionda di Giuseppe Conte e Angela Merkel a Davos

  • Nel video il premier italiano e la cancelliera tedesca parlano ancora di M5S e Lega e dei loro leader

  • «Di Maio è contro la Francia, Salvini contro tutti», spiega il capo del governo giallo-verde

Dopo il fuorionda trasmesso la scorsa settimana, con il premier Giuseppe Conte che ad Angela Merkel raccontava di un M5S in difficoltà e di una Lega al 36% nei sondaggi, Piazzapulita ha deciso di pubblicare un’altra parte del colloquio tra i due leader europei. Nel video esclusivo mandato in onda ieri sera, il presidente del Consiglio italiano alla cancelliera tedesca parla del Movimento 5 Stelle e di Matteo Salvini spiegando che il ministro dell’Interno è «contro tutti», sia contro la Francia che la Germania, mentre il Movimento 5 Stelle guidato da Luigi Di Maio sarebbe intenzionato a fare campagna elettorale per le Europee «contro la Francia».

Su La7 a Piazzapulita un nuovo fuorionda di un dialogo tra Conte e Merkel

Il filmato trasmesso nel corso della trasmissione di La7 condotta da Corrado Formigli è in sostanza una versione integrale della conversazione Conte-Merkel catturata a margine dei lavori World Economic Forum a Davos. Nella prima parte del video il capo del governo dice che il M5S è «in sofferenza» nei sondaggi in vista delle Elezioni Europee di maggio. «Sono molto preoccupati perché – spiega il professore – Salvini è circa al 35-36% e loro scendono al 27-26%, quindi dicono ‘Quali sono i temi che ci possono aiutare in campagna elettorale?’».

Ma Conte a Merkel parla anche dei problemi politici legati all’immigrazione. «Sull’immigrazione ovviamente – afferma – Salvini è del tutto… Lui chiude tutto. Non c’è spazio. Per me è differente. Sai…». Poi il capo del governo continua: «Ti ricordi di Malta? Quando ho detto: ‘Donne e bambini li prenderò con l’aereo’. Perché Juncker mi aveva detto ‘Salvini dice che tutti i porti sono chiusi’. Io ho detto ‘Ok, vuol dire che li prenderò in aereo!’». A quel punto la Merkel interrompe Conte: «Ma è vero che…». Segue una parte incomprensibile.

Il premier alla cancelliera: «Il M5S è contro la Francia, Salvini contro tutti»

Più avanti, sempre sull immigrazione, Conte spiega: «Ma li prendiamo, certo. Certo! Ma Angela, non preoccuparti». E garantisce di essere «molto determinato». «La mia forza – dice ancora il premier alla Merkel – è che se io dico ‘Ora la smettiamo!’, loro non litigano… È la mia… Ho questa posizione». Poi la Cancelliera tedesca chiede spiegazioni sulle posizioni di M5S e Lega sull’Europa. «Qual è il focus dei Cinque Stelle?», chiede. Conte risponde: «Nella campagna elettorale ora ci sono molti nel partito che dicono: ‘Il nostro amico è la Germania, e quindi dobbiamo fare la campagna contro la Francia!’». «È un approccio molto semplicistico», commenta la Merkel. Il presidente del Consiglio sorride: «Io penso che sarà… Siamo all’inizio». Domanda di chiarimento: «Quindi Salvini è contro Francia e Germania? E Di Maio è contro la Francia?». «Salvini è contro tutti», fa sapere il premier.

Il video

Ecco il video del fuorionda Conte-Merkel dal sito del programma di La7 Piazzapulita.

 

 

La replica

Un commento da parte di Matteo Salvini al video di Piazzapulita non si è fatta attendere. Interpellato da Repubblica Tv il vicepremier, ministro dell’Interno e leader della Lega, sul dialogo tra Conte e Merkel ha detto: «Non è vero che sono contro tutti, ma è evidente che Francia e Italia abbiano interessi economici e geopolitici contrapposti ai nostri. Ad esempio fra Francia e Germania scelgo la Germania tutta la vita». E sul premier: «Conte lo apprezzo e lo stimo, ha la mia massima stima. Poi questo è un labiale rubato durante una pausa caffè». Un filmato imbarazzante? «Che la Merkel sia preoccupata di Salvini è una soddisfazione, ma non ha niente di cui essere preoccupata».

(Immagine di copertina: un frame del fuorionda Conte-Merkel al World Economic Forum di Davos, video di Piazzapulita/La7)