«I migranti, pentolone e hakuna matata»: polemiche social per una battuta di Bisio a Sanremo

di Redazione | 06/02/2019

Claudio Bisio
  • Sui social network molti utenti hanno commentato negativamente una frase del monologo di Claudio Bisio al Festival di Sanremo

  • Nel mirino è finito un passaggio sui migranti

  • «Stavano lì, con il pentolone, a cantare hakuna matata», è la frase contestata

C’è una battuta che non è stata gradita da molti telespettatori nel monologo di Claudio Bisio ‘in difesa’ di Claudio Baglioni nel corso della prima puntata del Festival di Sanremo. Si tratta di un passaggio sui migranti, finito nel mirino dei social network perché considerato niente affatto ironico. «Passerotto non andare via – ha detto Bisio sul palco del Teatro Ariston nella prima serata della manifestazione musicale – è una chiarissima esortazione agli immigrati: restate qui. E l’ha detto trent’anni prima che arrivassero. È stato lui a far venire loro l’idea, li ha sobillati. Loro non ci pensavano nemmeno, stavano lì, con il pentolone, a cantare hakuna matata».

 

 

Festival di Sanremo, polemica social per una frase di Bisio sui migranti

La frase di Bisio non è piaciuta, tra gli altri, anche al social media manager di Matteo Salvini, Luca Morisi, che su Twitter ha commentato: «Il monologo ‘anti-razzista’ di Bisio a Sanremo 2019: ecco come immagina lui gli africani, ‘col pentolone a cantare Hakuna Matatai. Per fortuna che era anti-razzista…». Ma in tanti hanno espresso la stessa opinione. «Ecco su hakuna malata e pentolone mi è caduto Bisio», è stato un altro commento su Twitter. E ancora: «La battuta sull’hakuna matata anche no». La battuta «non solo non ha fatto ridere, ma ripropone i più beceri stereotipi sugli africani». «Questa potevi evitartela». «Ma chi te li ha scritti i testi?».

 

 

 

 

 

Non tutti hanno espresso un’opinione negativa. «Bisio – è stato uno dei commenti in difesa del comicoha una storia personale tale che non può essere equivocato e scambiato per un razzista se parla di ‘hakuna matata’ e ‘pentolone’: ha fatto dell’ironia nell’ironia, rilassatevi».

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / ETTORE FERRARI)