Nell’incendio alla sede del Flamengo, muoiono 6 calciatori e 4 dipendenti

di Redazione | 08/02/2019

Flamengo

Avevano tutti tra i 14 e i 17 anni. Giocavano nel Flamengo, una delle più importanti squadre del calcio brasiliano, e sognavano un futuro da star del futbòl. Sei calciatori delle giovanili della formazione hanno perso la vita nel corso di un incendio divampato questa mattina (ora italiana) nel centro sportivo della società. Una sorta di struttura provvisoria creata con dei container. Ben lontana dagli impianti all’avanguardia che siamo abituati a vedere in Europa.

LEGGI ANCHE > Recuperato il corpo di Emiliano Sala

Flamengo, tragedia nel centro sportivo

Nonostante la caratura della squadra, infatti, il centro sportivo versava in questo stato, in attesa del prossimo trasferimento – previsto nel mese di marzo – in una struttura più adeguata. Insieme ai sei calciatori, sono morti anche 4 componenti dello staff del Flamengo. Un totale di 10 morti e di decine di feriti per una tragedia che poteva e doveva essere evitata.

«Questa è una notizia tristissima – ha detto Zico, uno dei campioni più popolari in patria – che mi colpisce profondamente. Un pensiero a quei ragazzi, che sognavano di diventare calciatori e di aiutare le loro famiglie». L’incendio è divampato nel centro sportivo Ninho do Urubu, che non dista moltissimo dalla sede principale del club, in un quartiere residenziale della città di Rio de Janeiro. Il derby di domani Flamengo-Fluminense, valido per il campionato carioca, è stato rinviato, mentre il sindaco della città ha proclamato il lutto nazionale.

Perché i giovani calciatori si trovavano nel centro sportivo del Flamengo di notte

Ma per quale motivo dei calciatori così giovani si trovavano in quel posto, in piena notte? Tutto normale: il Flamengo ha una vera e propria accademia di talenti, che li impegna per tutta la giornata sette giorni su sette. Per questo motivo, i ragazzi si trovavano in quei container: strutture provvisorie che sarebbero state dismesse a breve. Il destino, tuttavia, ha deciso diversamente. In maniera tragica.

[FOTO da Twitter del Flamengo, il messaggio con cui comunica il suo cordoglio]