Firenze, uomo cerca di dare fuoco alla moglie: «Così moriremo insieme»

di Gaia Mellone | 25/11/2019

Firenze, uomo cerca di dare fuoco alla moglie: «Così moriremo insieme»

Un uomo di 47 anni a Firenze ha cosparso la moglie di liquido infiammabile con l’intento di darle fuoco, insieme all’abitazione di fortuna in cui i due vivevano. La donna è riuscita a scappare in strada e a chiedere aiuto: l’intento del coniuge era di morire insieme.

Firenze, uomo cerca di dare fuoco alla moglie: «Così moriremo insieme»

LEGGI ANCHE> Mattarella: «La violenza sulle donne è un’emergenza pubblica»

Voleva dare fuoco alla casa in via Pistoiese in cui vivevano e alla moglie. «Così moriremo insieme» avrebbe detto l’uomo di 47enne romeno alla compagna alla fine di una lite. L’uomo, secondo le ricostruzioni, era rientrato ubriaco nel pomeriggio di domenica 24 novembre nel capannone abbandonato in cui vive con la moglie in via del Pesciolino, a Firenze. Dopo aver ingaggiato una violenta lite con la compagna, l’ha sbattuta a terra per poi versarle addosso quattro bussolotti di solvente, minacciandola con accendino alla mano di darle fuoco. La donna, kosovara di 40 anni, è riuscita a fuggire: una volta in strada è riuscita a chiamare il 118. All’arrivo dei soccorsi e della polizia, la donna aveva ancora addosso i vestiti impregnati del liquido infiammabile, ma non riportava lesioni. In passato l’uomo aveva già avuto atteggiamenti violenti verso di lei arrivando a minacciarla con un coltello e, secondo quanto riportato dalla polizia, aveva già cercato di far esplodere il loro alloggio in passato utilizzando delle bombole di gas.

(Credits immagine di copertina: Immagine generica volante Polizia ANSA)

TAG: Firenze