Il Nyt rivela: la Fiorentina sta per esser ceduta all’imprenditore italo-americano Rocco Commisso

di Enzo Boldi | 25/05/2019

Fiorentina in vendita
  • Il New York Times parla di cessione della Fiorentina per circa 150 milioni di dollari

  • I Della Valle avrebbero ceduto il club all'imprenditore italo-americano Rocco Commisso

  • Domenica, alle 20.30, la sfida decisiva per la permanenza in Serie A contro il Genoa

La fonte sembra essere piuttosto autorevole e le voci che si sono rincorse negli ultimi mesi sembrano esser confermate da quanto ‘spoilerato’ dal New York Times. La Fiorentina sarebbe stata ceduta dalla famiglia Della Valle all’imprenditore italo-americano Rocco Commisso, già fondatore di Mediacom e presidente della squadra americana dei New York Cosmos. Il nome del miliardario nato in Calabria e poi emigrato in cerca di fortuna (riuscendoci) molti anni fa era stato paventato in passato anche per l’acquisizione del Milan.

Rocco Commisso, miliardario americano di origine italiana, è fondatore e presidente del colosso di servizi via cavo Mediacom. A giorni dovrebbe arrivare la conclusione dell’accordo con la proprietà viola per l’acquisto della Fiorentina. Questo è quanto scrive il New York Times sulla propria edizione online. Commisso, trasferitosi negli Stati Uniti quando aveva solamente 12 anni, è anche il presidente della squadra americana di calcio dei New York Cosmos.

Il Nyt: La Fiorentina è stata ceduta a Rocco Commisso

Con l’acquisto della Fiorentina si realizzerebbe il suo sogno di possedere una squadra di calcio in Italia. Rocco Commisso valutava da tempoi un ingresso nel calcio italiano tanto che lo scorso anno provò, senza successo, a rilevare il Milan. Ora sarebbe vicino a ripercorrere le orme dei vari Pallotta, Saputo e Tacopina: il 69enne magnate italo-americano avrebbe dato mandato alla JPMorgan Chase di portare avanti la trattativa con la famiglia Della Valle, proprietaria del club viola dal 2002. Ci sarebbe già un accordo di massima attorno ai 150 milioni di dollari (circa 134 milioni di euro) e lunedì potrebbe arrivare l’ok definitivo.

Domenica lo scontro diretto contro il Genoa per non retrocedere in B

Una notizia che potrebbe far gioire i tifosi della Viola che da tempo si sono mostrati insofferenti – per usare un eufemismo – alla proprietà dei Della Valle, al centro di decine di contestazioni. Prima, però, ci sarà la salvezza da conquistare al Franchi contro il Genoa, dopo un girone di ritorno da far tremare i polsi che ha portato la squadra, ora allenata da Vincenzo Montella (prima da Stefano Pioli) dalla lotta per l’Europa a quella per non retrocedere in Serie B. Contro i rossoblu sarà uno scontro diretto del tutto inaspettato. Il risultato di quel match è ancora più importante della probabile vendita del club. Almeno per i tifosi.

 

(foto di copertina: MARCO BUCCO/ANSA/ji)