Tragedia per Cafù, il figlio di 30 anni muore di infarto mentre giocava a calcio in giardino

di Redazione | 05/09/2019

figlio Cafù
  • Il figlio di Marcos Cafù, Danilo, è morto all'età di 30 anni

  • Il ragazzo è stato stroncato da un infarto, mentre giocava a calcio nel giardino di casa

  • Il cordoglio della Roma

Una tragedia incredibile e improvvisa per la famiglia dell’ex terzino di Roma e Milan Marcos Cafù. Il figlio più grande, Danilo, è morto all’età di soli 30 anni a causa di un infarto che lo ha stroncato mentre giocava a calcio nel giardino di casa. Vani sono stati i tentativi di rianimarlo, il ragazzo ha perso immediatamente conoscenza, è andato in arresto cardiaco ed è deceduto dopo qualche minuto.

Figlio Cafù, la tragedia nella casa di famiglia

L’evento luttuoso si è verificato a Barueri (centro dell’area metropolitana di São Paulo), dove la famiglia Cafù (il difensore ha 49 anni) risiede. Come confermato anche da un grande amico di famiglia ed ex calciatore Paulo Sergio, dopo il malore del ragazzo che si è accasciato al suolo dolorante, è stato trasportato in elicottero all’ospedale ‘Albert Einstein’ di Alphaville.

Il cordoglio della Roma per la morte del figlio Cafù

In questi minuti, tutto il mondo del calcio si sta stringendo intorno a uno dei terzini più forti di sempre, campione del mondo con il Brasile. Marcos Cafù ha ricevuto immediatamente le condoglianze della Roma, la squadra che lo ha portato ad altissimi livelli nel calcio che conta. La società, attraverso i propri canali social, ha espresso la propria vicinanza al calciatore:

Danilo Feliciano de Moraes era il primo dei tre figli di Cafù. La famiglia ha chiesto riserbo.

FOTO: ARCHIVIO ANSA / Martinn Crespo / KLD

TAG: As Roma