Effetto elezioni, M5S mai così male dal 2013: il sondaggio premia il Pd

di Federico Pallone | 01/02/2020

Sondaggio Zingaretti
  • Bene il Pd, Fratelli d'Italia e Giuseppe Conte

  • Crolla il Movimento Cinque Stelle

  • Il sondaggio rispecchia i risultati delle elezioni in Emilia

Sale il Pd, crolla il Movimento Cinque Stelle. È questa la sintesi del sondaggio, pubblicato sulle pagine de Il Corriere della Sera, sul gradimento degli elettori verso la classe politica italiana.

LEGGI ANCHE –> Agli italiani piace Conte: il premier sale ma il suo governo cala di gradimento

Effetto elezioni sulle risposte

I risultati delle elezioni regionali dello scorso 26 gennaio in Emilia-Romagna e in Calabria sono stati probabilmente determinanti per capire i risultati del sondaggio, con la sconfitta della Lega in Emilia e il conseguente rilancio del Pd. Il partito guidato da Matteo Salvini rimane praticamente stabile al 32%, in crescita di mezzo punto rispetto all’ultimo sondaggio dello scorso mese. Molto più rilevante, invece, il dato che riguarda l’indice di gradimento verso il Pd: il partito guidato da Nicola Zingaretti si assesta al 20,3%, guadagnando due punti percentuali rispetto all’ultima rilevazione. Un altro partito in costante crescita è Fratelli d’Italia: secondo il sondaggio, il partito guidato da Giorgia Meloni si assesta al 12%, con una crescita di due punti percentuali rispetto all’ultima rilevazione. Il dato più eclatante riguarda però il Movimento Cinque Stelle: le stime lo collocano al 14%, mai così male dal 2013.  Tra gli altri partiti, Forza Italia di Silvio Berlusconi resta stabile al 6%, mentre Italia Viva di Matteo Renzi perde un punto percentuale, scendendo al 4,3%.

Per quanto riguarda invece i singoli leader politici, Giuseppe Conte si conferma il più apprezzato, distanziando di 8-9 punti gli inseguitori. Dietro al premier, è lotta aperta tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni: il leader della Lega si colloca a quota 42 dell’indice di gradimento, in ripresa di 4 punti rispetto all’ultimo sondaggio. Ma alle sue spalle, distanziata solamente di un punto, ecco la leader di Fratelli d’Italia, con un incremento di ben 5 punti rispetto all’ultima rilevazione. Più distanziato Nicola Zingaretti, a quota 27, comunque salito di tre punti. In conclusione: il governo consolida i propri consensi, il Pd e Fratelli d’Italia volano. E poi, il Movimento Cinque Stelle: la sensazione è che se il trend non verrà invertito, quando arriverà il momento di rialzarsi sarà ormai troppo tardi.

[CREDIT PHOTO: WIKIMEDIA COMMONS]

 

TAG: sondaggio