Donald Trump, la Camera approva la procedura per l’impeachment

di Gaia Mellone | 31/10/2019

La Camera del Congresso Usa ha approvato la risoluzione con 232 voti favorevoli e 196 contrari. Con il voto di oggi si avvia la seconda fase dell’indagine che potrebbe portare sotto impeachment il presidente Donald Trump, che su twitter commenta : «La più grande caccia alle streghe della storia».

Donald Trump, la Camera approva la procedura per l’impeachment

LEGGI ANCHE> Donald Trump rischia l’impeachment, Nancy Pelosi: «Nessuno è al di sopra della legge»

Con 232 voti favorevoli, la Camera dei rappresentanti del Congresso ha approvato la risoluzione che fissa le regole per la seconda fase delle indagini che potrebbero avere come esito la messa in stato d’accusa del presidente degli Stati Uniti, sulla quale il congresso dovrà esprimersi alla fine di questo nuovo passaggio delle indagini eventualmente rinviando Donald Trump al Senato per il processo sull’ “Ucrainagate“. Fissate le regole, ora i deputati potranno interrogare pubblicamente i testimoni, mentre fino a questo momento le udienze si sono svolte a porte rigorosamente chiuse. I cittadini americani potranno seguire quindi direttamente le testimonianze per crearsi una propria opinione sul comportamento adottato dal loro presidente.

La speaker della Camera Nancy Pelosi aveva dichiarato in conferenza stampa che «in gioco non c’è nient’altro che la nostra democrazia». «Questa Costituzione è il progetto per la nostra repubblica e non una monarchia – aveva aggiunto Pelosi incontrando i giornalisti prima del voto – ma quando si ha un presidente che dice che l’articolo 2 dice che può fare quello che vuole, questo e’ in disprezzo della separazione dei poteri. Non è quello che dice la nostra Costituzione».

(credits immagine copertina: Michael Brochstein/ZUMA Wire)