Verona, il consigliere comunale che presenta una mozione per denunciare Balotelli

di Redazione | 05/11/2019

denuncia Balotelli

Andrea Bacciga ha appena presentato una mozione in consiglio comunale a Verona per provare a denunciare e adire le vie legali nei confronti di Mario Balotelli, in seguito a quanto accaduto nella giornata di domenica, quando l’attaccante del Brescia ha calciato il pallone in curva dopo aver sentito gli ululati razzisti provenienti dal settore occupato dai tifosi dell’Hellas.

LEGGI ANCHE > Salvini: «Incontrare Balotelli? Meglio Liliana Segre»

Denuncia Balotelli, la mozione dei consiglieri di maggioranza di Verona

«Con la presente mozione – scrive il consigliere di maggioranza candidato con la lista Battiti Verona – il consiglio comunale impegna il sindaco, gli assessori e gli uffici legali del comune a diffidare legalmente e/o adire le vie giudiziali nei confronti del calciatore (Mario Balotelli, ndr) e di tutti coloro che attaccano Verona diffamandola ingiustamente».

Insomma, un paradosso: un consigliere comunale vorrebbe denunciare Mario Balotelli per essere stato oggetto di cori e ululati chiaramente razzisti. Non solo: il testo della mozione continua a negare, basandosi su ricostruzioni parziali e non prendendo in considerazione un video ampiamente diffuso in rete in cui si sentono distintamente i buu tipici di cori razzisti, le offese ricevute da Mario Balotelli nel corso della partita Verona-Brescia.

Denuncia Balotelli, il precedente di Andrea Bacciga

In passato, lo stesso consigliere comunale di Verona era diventato famoso agli onori delle cronache per aver rivolto un gesto chiaramente fascista nei confronti delle donne del movimento Non una di meno. Adesso si rende protagonista di un’altra battaglia completamente illogica, che avrebbe come obiettivo quello di indicare una vittima del razzismo come, invece, il responsabile dell’attacco alla città di Verona.