Audio fake di Azzolina con toni allarmistici sul coronavirus, la senatrice renziana: «L’ho fatto io»

di Redazione | 06/03/2020

Daniela Sbrollini

L’audio in cui si citava la senatrice Elena Cattaneo sul coronavirus e che sottolineava come il virus si stesse evolvendo assumendo delle forme sempre più gravi era stato attribuito in un primo momento alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Successivamente, però, la titolare del dicastero di Viale Trastevere era stata costretta a smentire il contenuto di quella registrazione e anche la stessa attribuzione. Oggi, tuttavia, si scopre che quell’audio è stato davvero registrato nei corridoi dei palazzi delle istituzioni italiane. Ed è stato registrato dalla senatrice renziana Daniela Sbrollini.

LEGGI ANCHE > La ministra Azzolina costretta a smentire un audio fake sul coronavirus che si aggrava

Daniela Sbrollini e l’audio fake attribuito a Lucia Azzolina

«Ho preso atto della diffusione di un messaggio audio, destinato ad una chat tra amici, nel quale ho riferito il contenuto di un intervento in aula di una titolata collega – ha detto la senatrice di Italia Viva -. Tale audio, sostanzialmente privato, è stato divulgato e utilizzato strumentalmente da taluni che, evidentemente, intendono generare e diffondere confusione e timori». Secondo la sua ricostruzione, il messaggio doveva restare all’interno di una cerchia privata di amici, a cui sarebbe stata riportata la nuova indicazione – derivante da un presunto parere della senatrice Cattaneo – sulla gravità del coronavirus.

Ad aggiungere una ulteriore nota di colore alla vicenda, è arrivata anche la dichiarazione dello staff di Elena Cattaneo, che ha smentito i contenuti dell’audio e l’attribuzione alla stessa senatrice di quel messaggio. Fatto sta che l’audio ha iniziato a circolare, che è stato attribuito anche alla persona sbagliata e che ha contribuito a diffondere il panico per i contenuti allarmistici presenti al suo interno.

Ora, la senatrice renziana si è assunta la responsabilità di quanto accaduto, non senza prima mandare un messaggio in controtendenza rispetto ai contenuti dell’audio: «Ribadisco ancora una volta – dice Daniela Sbrollini – che le uniche fonti attendibili sono quelle ufficiali del Governo. Tuttavia, considerata la delicatezza del momento e la necessità di assunzione di responsabilità da parte di tutti noi, non intendo alimentare sterili polemiche e considero definitivamente chiuso l’incidente».