Ronaldo rimproverato perché deve indossare la mascherina durante Portogallo-Croazia

Il video di Cristiano Ronaldo è stato ripreso durante il match per la mascherina

di Ilaria Roncone | 06/09/2020

Essere uno dei calciatori più famosi del pianeta non rende immuni dal Covid. O alle regole. Cristiano Ronaldo è stato ripreso perché non indossava la mascherina durante il match di Nations League Portogallo-Croazia  in tribuna. Costretto sugli spalti a causa di un infortunio al piede, il campione ha immediatamente provveduto – con un’aria piuttosto mortificata – a indossare il Dpi come prevedono le regole della Uefa. Per riprendere le attività e portare al minimo la possibilità di contagio da Covid le regole devono valere per tutti.

LEGGI ANCHE >>> Senaldi dice che con il Recovery Fund l’Italia ha preso Lukaku e non Cristiano Ronaldo | VIDEO

Cristiano Ronaldo rimproverato per la mascherina

Il giocatore della Juventus è stato costretto a vedere il match Portogallo-Croazia dagli spalti per via di un’infezione al piede degli ultimi giorni. Nel video si vede un’addetta dello staff Uefa che gli si avvicina per fargli presente che la mascherina – in quel momento al braccio di Ronaldo – va obbligatoriamente indossata. La reazione di Cristiano Ronaldo è immediata: espressione quasi mortificata e mascherina su naso e bocca in men che non si dica durante il primo tempo.

Il protocollo della Uefa

Così come ogni singola federazione, anche la Uefa ha dovuto adottare un rigido protocollo per riprendere le attività in sicurezza. Tutti gli occupanti delle tribune devono necessariamente indossare la mascherina così che la trasmissione di Covid venga ridotta al minimo. Ronaldo ha immediatamente indossato la mascherina che aveva con sé, quindi, e non è stato il solo. Anche altri componenti dello staff del Portogallo sono stati invitati gentilmente a indossare i Dpi a prescindere dal distanziamento sociale dalle altre persone. Una regola giusta che non fa sconti a nessuno, nemmeno a uno dei calciatori più celebri di sempre.