Coronavirus, Matteo Renzi contrario alla chiusura dei negozi: «Crea solo più problemi»

di Federico Pallone | 20/03/2020

coronavirus
  • I Presidenti di alcune regioni hanno deciso di chiudere i supermercati le domeniche per l'emergenza coronavirus

  • Matteo Renzi è contrario

Sport all’aperto, orari di negozi, data di riapertura delle scuole: sono giorni cruciali per il governo, che in queste ore deve decidere se prendere ulteriori provvedimenti, più restrittivi, per fronteggiare l’emergenza coronavirus in Italia. E proprio sul tema della riduzione dei giorni di apertura di alimentari e supermercati, i governatori delle regioni stanno prendendo ulteriori provvedimenti. Ieri, il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha ordinato – tra le altre cose – la chiusura dei negozi durante le domeniche. Stesso provvedimento adottato in Veneto dal governatore Luca Zaia. Insomma, sembra che di ora in ora questa misura possa espandersi a macchia di leopardo un po’ su tutto il territorio italiano.

LEGGI ANCHE –> La Sicilia vieta lo sport all’aperto e chiude gli alimentari la domenica

Eppure, c’è anche chi non è d’accordo con questo provvedimento. È il caso di Matteo Renzi, che ha scritto su Twitter il suo pensiero: «Non sono giorni facili. Serve molta lucidità. Invito coloro che hanno responsabilità a decidere senza rincorrere gli umori ma seguendo il buon senso. Ridurre gli orari dei negozi crea solo più problemi: più calca, più code, più contagi. Aiutiamoci tutti e insieme ce la faremo», si legge nel post pubblicato dal leader di Iv.

Questo tweet di Matteo Renzi ha scatenato gli utenti su Twitter, la maggior parte dei quali ha criticato la scelta dell’ex presidente del Consiglio di polemizzare in un momento particolarmente delicato come quello che sta affrontando l’Italia da qualche settimana a questa parte: sconfiggere il coronavirus.

 

[CREDIT PHOTO: FACEBOOK/MATTEO RENZI]