Giuseppe Conte dice che per togliere il voto agli anziani «vanno fatti dei sondaggi»

di Redazione | 18/10/2019

Conte sondaggio

Giuseppe Conte è stato colto di sorpresa sul voto agli anziani. A Bruxelles, dove si trova in questo momento, il presidente del Consiglio ha risposto ad alcune domande dei giornalisti. Tra queste anche quella sulla proposta di Beppe Grillo di togliere il voto agli anziani. Una provocazione scritta sul blog dell’ex comico genovese, che si basa su alcune teorie sulla democrazia partecipativa e sul reddito universale.

LEGGI ANCHE > Per Beppe Grillo bisognerebbe togliere il diritto di voto agli anziani

Conte sondaggio sul voto da togliere agli anziani

Conte sondaggio, l’orientamento del consenso sul voto agli anziani

Giuseppe Conte ha prima chiesto conto di quanto scritto da Beppe Grillo sul suo blog. Poi, ha ammesso di non aver letto nello specifico l’argomento. Non senza rispondere: «Facciamo dei sondaggi, vediamo qual è l’orientamento e poi decidiamo». Rivelando, così, in maniera pericolosa l’orientamento delle forze politiche che rappresenta: la linea politica si decide in base agli orientamenti e al gradimento di determinate proposte. E non in base a ciò che sia giusto o legittimo.

In nessun sistema democratico moderno il suffragio è sottoposto a limiti di età. Quando si acquisisce il diritto di voto, quest’ultimo non si può perdere. È alla base di qualsiasi sistema giuridico e il professor Conte, da giurista, dovrebbe saperlo bene.

In ogni caso, l’imbarazzo del presidente del Consiglio è stato evidente. Il nome di Beppe Grillo è piombato sulla sua conferenza stampa come una sorta di convitato di pietra. Il solo riferimento all’ex comico genovese è bastato per mettere in mostra un bagliore di difficoltà sull’espressione di un presidente del Consiglio evidentemente attento a non polemizzare con il fondatore del Movimento 5 Stelle.

FOTO: ANSA/ UFFICIO STAMPA PALAZZO CHIGI/ FILIPPO ATTILI