I tifosi del Celtic replicano al saluto fascista di alcuni sostenitori della Lazio: «Follow your leader»

di Enzo Boldi | 25/10/2019

Celtic-Lazio
  • I tifosi del Celtic hanno risposto ai saluti fascisti dei laziali

  • In curva compare lo striscione "Follow your leader"

  • E l'immagine è di Benito Mussolini appeso in piazzale Loreto

Dai saluti romani all’immagine del duce appeso in piazzale Loreto. La vigilia e i 90 minuti di Celtic-Lazio, partita valida per la terza giornata della fase a gironi dell’Europa League, è stata caratterizzata non solo dalle gesta atletiche in campo, ma anche dai risvolti politici che hanno connotato l’intera giornata. Si è partiti con una frotta di sostenitori biancocelesti che hanno ben pensato di ripetere quanto fatto lo scorso anno a Milano: camminare per le strade del centro di Glasgow marciando e facendo saluti tipici nazi-fascisti.

LEGGI ANCHE > Laziali a Glasgow fanno saluti romani, per la stampa scozzese è subito «Nazi-o» |VIDEO

La risposta a questa apologia di fascismo in terra straniera da parte di un gruppo di tifosi della Lazio è arrivata durante i novanta minuti del Celtic Park. Sugli spalti, in particolare in Curva, sono comparse molte scritte contro il club biancoceleste e contro i gruppi di supporters laziale. Tra gli striscioni che spiccavano nel verde intenso, poi, ce ne è stato uno molto particolare.

Celtic-Lazio e lo striscione con Mussolini appeso

«Follow your leader». Seguite il vostro leader, recitava quello striscione con su disegnato il cadavere di Benito Mussolini appeso per le gambe a piazzale Loreto (a Milano) il 29 aprile del 1945, all’indomani della sua uccisione a Giulino. Il riferimento è, ovviamente, alla nomea che le frange più estreme dei tifosi biancocelesti non hanno solamente in Italia, ma in tutta Europa, come confermato anche nella vigilia di Celtic-Lazio.

La stampa scozzese e la Nazi-o

Ancora una volta, infatti, alcuni sostenitori hanno ben pensato di deliziare (si far per dire) le cronache estere – perché è accaduto già in passato – marciando per le vie delle città con quel fare e quei gesti nostalgici e tipici del fascismo. Ed è accaduto anche prima di Celtic-Lazio. Ancora una volta.

(foto di copertina: da profilo Twitter di CarlesVinyas)

TAG: Lazio