Per il Pd, la Casellati sta favorendo Salvini

di Redazione | 12/08/2019

Casellati

Maria Elisabetta Alberti Casellati è stata eletta in Senato nelle fila di Forza Italia. Secondo il Partito Democratico e secondo buona parte della minoranza di sinistra, questa sua vecchia militanza e questa nuova sintonia ritrovata all’interno del centrodestra con il partito di Silvio Berlusconi (che fa il paio con la Lega di Matteo Salvini in merito alla crisi di governo) starebbero condizionando questi primi passaggi della parlamentarizzazione della crisi economica.

Casellati chiede il voto dell’Aula, il Pd accusa

Andrea Marcucci, il rappresentante del Partito Democratico a Palazzo Madama che ha partecipato alla capigruppo convocata per oggi alle 16, ha affermato che la scelta della Casellati di rinviare a domani il voto sul calendario, scaricando le responsabilità sull’aula, è di una «gravità inaudita». Stando a quanto affermato da Marcucci, ma anche da Loredana De Petris di LeU, si starebbe piegando la volontà del Parlamento alle bizze del ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Del resto, l’espressione della capigruppo sembrava piuttosto chiara: non c’è stata l’unanimità, ma la maggior parte dei gruppi – rappresentanti della nuova maggioranza del Senato su questo argomento – aveva espresso la volontà di ascoltare le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte il prossimo 20 agosto. Domani, se queste indicazioni dovessero essere confermate, non si farà altro che ribadire questa posizione.

Domani si assisterà a un nuovo scontro molto pesante a Palazzo Madama, a partire dalle ore 18. Questa crisi di governo si annuncia già tormentatissima. Il sospetto che sta tormentando Pd e Movimento 5 Stelle è che Matteo Salvini stia mettendo in discussione la tenuta stessa delle istituzioni democratiche, attraverso forzature ad hoc sui regolamenti che, in quanto tali, si prestano a diverse interpretazioni.

FOTO: ANSA/GIUSEPPE LAMI