«Casalino seleziona le domande, non è corretto»: la denuncia di Caizzi a Conte

di Gaia Mellone | 18/10/2019

«Casalino seleziona le domande, non è corretto»: la denuncia di Caizzi a Conte

Un atto doveroso ma comunque coraggioso quello del giornalista del Corriere della Sera Ivo Caizzi che, prendendo la parola per fare delle domande a Giuseppe Conte, ha detto chiaro e tondo che il portavoce del presidente del Consiglio, ovvero Rocco Casalino, viola le norme chiedendo in anticipo le domande ai giornalisti, ma soprattutto selezionandole.

«Casalino seleziona le domande, non è corretto»: la denuncia di Caizzi a Conte

LEGGI ANCHE>Dalle nomination del Grande Fratello alle nomine UE: l’escalation di Rocco Casalino

Giuseppe Conte non sa bene come rispondere ed è visibilmente imbarazzato di fronte alle parole del giornalista che denuncia senza giri di parole il comportamento di Rocco Casalino. Il portavoce del presidente del Consiglio infatti non solo chiede in anticipo le domande che verranno rivolte in conferenza stampa, abitudine non corretta ma nota e per alcuni aspetti perdonabile, ma soprattutto seleziona quali domande verranno permesse e quali no. Un modo per favorire solo un certo tipo di informazione e, tocca dirlo, propaganda, filtrata da Casalino a monte.

Il video della domanda è diventato virale su Twitter, raccogliendo non solo l’indignazione dei giornalisti, che concordano sulla abitudine scorretta esplicitamente svelata e condannata da Caizzi, ma anche dei cittadini, sconvolti che il potere di Casalino arrivi a tanto e invocandone l’allontanamento dal Movimento 5 Stelle. Non resta che aspettare per vedere se Giuseppe Conte agirà in qualche modo dopo aver tentennato di fronte a Caizzi.

(Credits immagine di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MEO)