Polemiche su Carmen Di Pietro: «Se col ciclo non vai al lavoro, non sei degna di essere una donna»

di Redazione | 29/11/2019

Carmen Di Pietro
  • Carmen Di Pietro ha criticato le donne che non vanno al lavoro per il ciclo

  • Tuttavia, la Fondazione Italiana Endometriosi ha stigmatizzato questo approccio

  • "In Italia 3 milioni di donne soffrono di questa patologia, così è mancanza di rispetto"

La posizione di Carmen Di Pietro sulle donne che non vanno al lavoro a causa del ciclo mestruale ha sollevato un polverone di polemiche per quanto affermato dalla showgirl nel Morning Show di due giorni fa su Radio Globo. L’essenza del pensiero di Carmen Di Pietro è stata riassunta anche da una card prodotta dalla stessa redazione della trasmissione: «Se col ciclo non vai al lavoro, non sei degna di essere una donna».

LEGGI ANCHE > Carmen Di Pietro e il momento esatto in cui esplode il bus | VIDEO

Carmen Di Pietro e il suo pensiero sulle donne che non vanno al lavoro per il ciclo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Stamattina su @radioglobofm ✨✨🎤 Amici, voi che pensate? Chi ha ragione? #radio #repost #carmelina #carmendipietro

Un post condiviso da Carmen di Pietro (@carmendipietroofficial) in data:

Nel corso della trasmissione, Carmen Di Pietro si è confrontata in maniera molto accesa con una ragazza che ha affermato di soffrire di endometriosi, una malattia che colpisce le donne con corposi sanguinamenti durante il ciclo mestruale, con frequenti infiammazioni e che può portare fino all’infertilità. La trentenne intervenuta in trasmissione, che ha affermato di essere stata operata e di avere dolori lancinanti nei giorni del ciclo mestruale, ha sottolineato che la posizione di Carmen Di Pietro sull’argomento era mal calibrata. La discussione si è fatta successivamente più accesa e ha portato a un vero e proprio litigio, con scambio di offese reciproche tra le due interlocutrici.

La risposta della Fondazione Italiana Endometriosi a Carmen Di Pietro

Ma il tema non si è esaurito nello spazio di una trasmissione. Sui social network, infatti, sono stati in tanti ad attaccare la posizione di Carmen Di Pietro e a rispondere a tono alla card promossa dalla trasmissione Radio Globo.

Carmen Di Pietro

Tra le tante risposte, è arrivata anche quella della Fondazione Italiana Endometriosi, una onlus che da anni si pone come obiettivo quello di portare all’attenzione dell’opinione pubblica i problemi quotidiani delle donne che soffrono di questa sindrome. «Solo in Italia – scrivono commentando la notizia data da Radio Globo – ci sono 3 milioni di donne che soffrono di endometriosi. Da più di dieci anni siamo impegnati nella ricerca per trovare una cura a questa patologia. Non si tratta di comuni dolori da ciclo, ma di una malattia grave per cui non basta prendere una pillola di antidolorifico e andare al lavoro».

La Fondazione ha affermato che, sul tema, c’è ancora molta ignoranza e che diffondere post del genere potrebbe risultare offensivo per almeno 3 milioni di donne che in Italia soffrono di questa patologia. Intanto, le donne sui social network si stanno attivando: sono in tanti che stanno scrivendo a redazioni – come quella de Le Iene, ad esempio – per denunciare quanto accaduto e l’episodio di cui è stata protagonista la stessa Carmen Di Pietro.