California, nuova scossa ancora più forte: 7.1 poi corretta a 6.9

di Redazione | 06/07/2019

California

«Una scossa notevole, lunga almeno 2 minuti questa volta. Appena mi sono alzato dalla sedia, mi sembrava di cadere perché mi tremavano le gambe» – sono le parole di Emanuele Scamardella, compagno dell’attrice Cristiana Dell’Anna, famosa per aver interpretato il ruolo di Patrizia in Gomorra. Era proprio in California quando si è registrato il secondo evento sismico più importante nel giro di tre giorni. Dopo la scossa del 4 luglio, che si è fermata a 6.4 gradi della scala Richter, questa volta il sud della California ha tremato ancor più forte: 7.1 gradi.

LEGGI ANCHE > California, violento terremoto di 6.4 gradi

California, altro terremoto di 7.1 gradi

La scossa di terremoto che ha colpito il sud della California venerdì sera (alle 20:19 ora locale) è stata registrata ad una profondità di soli 900 metri. Lo rende noto l’Istituto geofisico americano (Usgs): l’epicentro si trova ancora una volta in un’area particolarmente isolata, quella vicino la cittadina di Ridgecrest. Anche qui si era registrato l’epicentro della prima scossa di terremoto del 4 luglio.

Si tratta della punta di un iceberg rispetto a eventi sismici che, dal 4 luglio scorso, hanno interessato l’area in maniera pressoché continua. Gli scienziati, infatti, avevano avvisato che dopo la scossa di 6.4 gradi ci sarebbe stata una scossa ancora più forte. In generale, in California, si sono registrate almeno 12o0 scosse da giovedì scorso, mentre ben 17 hanno avuto magnitudo superiore a 4.

I danni in California e cosa dobbiamo aspettarci

Al momento, si segnalano danni ulteriori nella zona immediatamente vicina all’epicentro. Alcune case, come si può vedere in questo video, hanno preso fuoco in seguito alle scosse di terremoto:

Già giovedì scorso alcune strutture erano crollate, senza tuttavia provocare morti o feriti. Il secondo terremoto ha dato il colpo di grazia a quest’area. Ovviamente, la scossa è stata avvertita anche in città, a Los Angeles. Ma qui non ci sono stati crolli o danni di altro tipo. I terremoti così forti in questa area, secondo gli esperti, andranno avanti per mesi.

La potenza del terremoto non è stata distruttiva perché è stata sprigionata in un punto scarsamente abitato (nell’area, l’unica città di un certo peso è proprio Ridgecrest, con i suoi 29mila abitanti). Tuttavia, una scossa inferiore a 7.1 (6.7) aveva causato vittime e crolli a Northridge nel 1994.

(Credit Image: © Terry Pierson/SCNG via ZUMA Wire)

TAG: California