Il M5S definisce “sciacalli” quelli della Lega per la card con i dati inesatti sulle risorse contro il coronavirus

di Ilaria Roncone | 18/03/2020

  • Il M5S accusa la Lega di fare sciacallaggio rispetto ai dati economici in emergenza coronavirus

  • Il Sottosegretario Sibilia ha condiviso un post che mostra l'inesattezza dei dati decanati dalla Lega

  • "In un momento come questo la Lega riesce solo a diffondere falsità"

Ora come non mai sarebbe imperativo, per il mondo politico, uscire con una voce unica. Una voce che elenchi i dati e i fatti così come stanno al di là delle interpretazioni personali e – soprattutto – delle fazioni politiche. E se è vero che, di facciata, tutti i politici hanno affermato di non voler fare propaganda sulla questione coronavirus, è anche vero che non tutti quanti stanno rispettando la parola data. Così accade che il profilo Lega – Salvini premier condivida dati inesatti in modo da lasciare intendere ciò che in realtà non è.

LEGGI ANCHE >>> Ceccardi ha “salvato” anche la cugina del compagno andando in autobus a Barcellona

Carlo Sibilia (M5S) spiega perché i dati condivisi dalla Lega sono falsati

Il Sottosegretario al Ministero dell’Interno nel Conte bis ha deciso di utilizzare Facebook per spiegare come mai i dati di un post condiviso dalla Lega non corrispondano al vero. Il politico è arrivato a definire come una vera e propria «bufala» il post in cui la Lega di Salvini ha sottolineato, negli scorsi giorni, come 25 miliardi fossero pochi per rispondere all’emergenza coronavirus. Per far sembrare la cifra ancora più scarna, inoltre, i social della Lega hanno deciso di inserirla in una classifica che mette in evidenza come gli altri paesi stiano tutti investendo di più. I dati degli altri paesi nella grafica della Lega corrispondono a quelli mostrati nella lista dell’esponente 5Stelle.

«Svelato l’inganno della Lega sui dati economici»

Il post di Sibilia non lascia spazio all’immaginazione e l’accusa è molto dura. «Le bufale come questa fanno solo male all’Italia», comincia. Subito arriva l’accusa al partito di Salvini: «In uno dei momenti più difficili per il nostro paese è questo quello che si preoccupa di diffondere la Lega, solo falsità». Il Sottosegretario parla poi subito dei dati e di quei celebri 25 miliardi, che sono solo la cifra iniziale stanziata con la manovra che è stata approvata (il Decreto Cura Italia), la quale «ne arriva a muovere ben 350 tra garanzie pubbliche e finanziamenti. Una cifra che è pari al 20% del PIL italiano, in percentuale la più alta nel mondo». Il riferimento è alla classifica che ha condiviso, affiancata a quella della Lega, che effettivamente mette l’Italia al primo posto per quanto riguarda gli investimenti per far fronte all’emergenza coronavirus in rapporto al PIL del paese. Stoccata finale alla Lega: «Nel frattempo c’è chi impiega tempo e risorse per raccontarci falsità e continuare a speculare sulle spalle del nostro sistema Paese. Falsi e sciacalli. Gli italiani hanno bisogno di verità.»

(Immagine di copertina dal profilo di Carlo Sibilia+post)