Brusaferro mette in guardia sull’«eccessiva disinfezione delle superfici»

di Ilaria Roncone | 04/06/2020

Siamo nella fase in cui cerchiamo di evitare i nuovi contagi stando attenti nella ripresa delle vita quotidiana così com’era prima del lockdown. Ora che anche le regioni sono state riaperte gli esperti intervengono per spiegare come è opportuno comportarci. Brusaferro ha posto l’accento sulle mascherine, ricordando alla popolazione che per garantire efficacia quelle chirurgiche devono essere utilizzate una sola volta. Ha parlato anche della disinfezione delle superfici e di come il troppo stroppi.

LEGGI ANCHE >>> Brusaferro ricorda che le mascherine chirurgiche sono monouso

La catena che tutti conosciamo: contagio da superfici

Parlando di buone pratiche per evitare il contagio Brusaferro ha detto che «il tema che noi abbiamo oggi è quello di una trasmissione che conosciamo, nelle sue modalità, e che prevede anche la possibilità di trasmissione da contatto, ovverosia superfici che vengano contaminate dalle goccioline e che toccate da altri soggetti possano poi, se le mani non vengono adeguatamente igienizzate, rappresentare un veicolo di trasmissione». Questa viene definita la «catena di contagio» che ormai tutti abbiamo imparato a conoscere bene. Le misure per proteggerci sono quelle già note, declinate in maniera più precisa di volta in volta.

Brusaferro spiega cosa comporta una eccessiva disinfezione

«Il virus è facilmente inattivato da disinfettanti», ribadisce Brusaferro, «e da una buona pulizia». Io credo che «da questo punto di vista si debba essere molto attenti da una parte per la via di trasmissione, dall’altra a non esagerare perché disinfezioni eccessive possono portare degli effetti indesiderati. Soprattutto se usati estensivamente e continuamente possono provare un eccesso di disinfettanti che entrano in un ciclo, negli scarichi e così via, per cui dobbiamo avere quella giusta attenzione. Credo sia una giusta attenzione che vada sperimentata e gestita anche nei diversi contesti». Morale della favola? Ok la disinfezione delle superfici, ma attenzione a non esagerare perché ci sono conseguenze anche gravi – e non necessarie – sia per la salute delle persone che per l’ambiente.