Mobilità sostenibile post Covid-19: è corsa alla bicicletta elettrica di ImportForMe

04/05/2020 di Redazione

bici elettroniche

La mobilità sostenibile continua ad essere un tema fondamentale, anche in questo periodo particolarmente difficile per il nostro Paese. L’emergenza Covid-19 non si è ancora risolta e le restrizioni imposte dal governo sono ancora diverse, ma una sostanziale differenza a partire dal 4 maggio c’è per coloro che praticano attività all’aperto. Ci si potrà infatti spostare per fare sport all’interno della propria regione, sia a piedi che in bicicletta, e ci sarà dunque una maggiore libertà.

LEGGI ANCHE > Gli incentivi per l’acquisto di monopattini e bici per evitare folle sui mezzi pubblici

Bici elettriche, molti italiani hanno paura a salire sui bus

Nel contempo, i mezzi pubblici appaiono oggi tutt’altro che sicuri. Per molte persone l’idea di chiudersi in un autobus insieme ad alcuni potenziali infetti non è certo rassicurante e bisogna ammetterlo: in tanti hanno paura. Nei prossimi mesi quindi ci si attende un drastico calo per quanto riguarda l’utilizzo degli autobus pubblici da parte dei cittadini. Questo è testimoniato anche dal fatto che sempre più persone stanno acquistando la bicicletta elettrica di ImportForMe: un mezzo di trasporto sostenibile che negli ultimi anni ha conosciuto una grande fortuna.

Effettivamente,le e-bike offrono innumerevoli vantaggi e possono essere sfruttate da tutti: dai ragazzi agli anziani, che hanno la possibilità di spostarsi senza fare sforzi eccessivi.

I vantaggi della bicicletta elettrica al tempo del Covid-19

Le vendite di e-bike negli ultimi anni sono state davvero sorprendenti e in questo periodo storico, che vede tutti gli italiani affrontare un’emergenza senza precedenti, sono aumentate ancora di più. Il motivo è piuttosto semplice: come abbiamo accennato, in molti hanno paura a salire sugli autobus perché il rischio di contagio non si può certo escludere. Ecco che allora le persone preferiscono utilizzare mezzi alternativi che permettano comunque di spostarsi nel pieno rispetto dell’ambiente.

Anche girare in auto è diventato piuttosto complicato a dire il vero, perché se chi si muove in bicicletta è autorizzato ad andare dove vuole all’interno dei confini della propria regione, in macchina le cose cambiano. Ci sono più controlli, bisogna mostrare sempre l’autocertificazione e avere una meta ben precisa da indicare alle Forze dell’Ordine.

A fare un giro in bicicletta tuttavia siamo tutti autorizzati, perché nulla vieta, a partire dal 4 maggio, di praticare attività fisica all’aperto. Ecco perché in moltissimi hanno scelto di acquistare una e-bike: è comoda, facile da utilizzare, versatile e consente di spostarsi in libertà.

Perchè la bicicletta elettrica di ImportForMe

ImportForMe è un’azienda che sta conoscendo una grande fortuna, anche per quanto riguarda la vendita delle biciclette elettriche. Il motivo, anche in questo caso, è piuttosto semplice. Le e-bike presenti sul portale e-commerce sono di altissima qualità ma hanno un prezzo decisamente conveniente, che è impossibile trovare presso rivendite online o fisiche. ImportForMe infatti si occupa di vendita diretta dal produttore e quindi senza intermediari, il che consente di abbattere in modo notevole i costi extra senza rinunciare a prodotti di altissima qualità.

È per questa ragione che sempre più persone scelgono le biciclette elettriche di ImportForMe: sono le migliori ma al tempo stesso hanno un costo accessibile, quindi tutti se le possono permettere.

Share this article