Critiche ai biscottini di Halloween di Benedetta Parodi: «Di pessimo gusto, pratica satanica»

23/10/2019 di Redazione

Dolci in-ferno! Benedetta Parodi «ha osato» proporre la ricetta dei biscottini vodoo a tema Halloween. Un’idea simpatica, basata semplicemente sulla realizzazione di dolcetti in pasta frolla con la centro uno stuzzicadenti sormontato da una gelatina. Il tutto per simulare il rituale delle bamboline vodoo e applicarlo alla festa di Halloween del prossimo 31 ottobre. Ma i difensori dell’identità italiana e della cultura cattolica a ogni costo non hanno preso bene l’iniziativa di Benedetta Parodi.

LEGGI ANCHE > Da vaccino a Stranger Things, i costumi più assurdi per Halloween

Benedetta Parodi e l’attacco per i suoi biscottini vodoo di Halloween

La conduttrice di Bake Off Italia, protagonista di tantissimi format gastronomici, ex giornalista di Studio Aperto, ha proposto la ricetta sul suo account Instagram che, dopo pochi minuti, è stato preso d’assalto da un vero e proprio shitstorm di commenti negativi.

«Uno dei riti più pericolosi di magia nera mi dispiace che proprio tu abbia potuto pensarli e pubblicizzarli…non bisogna nemmeno scherzarci su a mio avviso…» scrive una utente. In un altro commento si legge: «Bruttissimi…ci sono donne vittime di questa pratica in determinate culture». Infine, il vecchio ritornello della festa satanica: «Bruttissima idea , di cattivo gusto, sappiamo tutti cosa sono le pratiche magiche…ma poi fare dei biscottini? E anche la festa di hallowin (sic) è una festa satanica..che ormai tutti fanno fare ai bambini…ma informatevi bene».

L’ironia sui commenti all’account di Benedetta Parodi

Ovviamente, la serie di commenti contrari alla ricetta non è sfuggita agli osservatori di fenomeni web. Il Signor Distruggere, riportando alcuni screenshot sul suo account Facebook, ha dato il benvenuto a Benedetta Parodi nel nuovo medioevo. Come dargli torto? Del resto, nell’ultimo periodo – con l’approssimarsi della festa particolarmente sentita negli Stati Uniti (che hanno esportato quest’antica tradizione celtica anche nel nostro Paese) – si moltiplicano i messaggi sui social network contrari ad Halloween e a tutte le feste o gli eventi organizzati per l’occasione. Ma non ci saremmo mai aspettati la demonizzazione di innocui dolcetti. Informatevi. Anzi, infornateli.

Share this article