Australia: fa causa al governo per i rischi finanziari legati al cambiamento climatico

24/07/2020 di Marta Colombo

Australia

In Australia, una studentessa di legge di 23 anni ha fatto causa al governo per aver fallito nell’informare la popolazione su alcuni rischi legati al cambiamento climatico, in particolare quelli finanziari. Secondo alcuni esperti, sarebbe la prima causa di questo genere.

Katta O’Donnell è cresciuta poco fuori Melbourne, in una zona dell’Australia perennemente colpita dagli incendi. In seguito alla catastrofe ambientale degli ultimi mesi, causata dal cambiamento climatico, ha deciso di prendere la situazione in mano e sfruttare i suoi studi in legge per proteggere la popolazione dagli effetti devastanti del riscaldamento globale.

La causa, in particolare, si concentra sul fatto che il governo australiano abbia fallito nell’informare la popolazione sui rischi materiali del cambiamento climatico, soprattutto per coloro che investono nei buoni del tesoro.

LEGGI ANCHE >In Australia, non ci sono più incendi in New Wales per la prima volta dopo 240 giorni

Dall’Australia al resto del mondo, la lotta dei giovani per salvare il pianeta

Katta O’Donnell si aggiunge alla lunga lista di giovani attivisti climatici che stanno stanno combattendo per salvaguardare il nostro pianeta, spesso pestando i piedi a governi e istituzioni. La svedese Greta Thunberg, in particolare, ha portato la rivoluzione giovanile sui palchi più importanti del mondo, dal Parlamento Europeo alle Nazioni Unite.

«La mia esperienza personale con il cambiamento climatico fa si che tutto ciò che leggo sul cambiamento climatico sia più tangibile per me», ha detto O’Donnell, che è al quinto anno di legge, in una recente intervista. «Voglio che il mio governo agisca con onestà e dica la verità sui rischi reali del cambiamento climatico».

La studentessa è supportata da un team legale, tra cui due avvocati importanti. Nella sua causa, non ha chiesto un risarcimento danni al governo, ma vuole semplicemente che l’Australia cambi alcune delle sue politiche, e che faccia molto di più per combattere il cambiamento climatico.

«La cause chiede semplicemente che vengano elencati con chiarezza i rischi, non dice al governo che cosa fare o non fare», ha specificato David Barnden, uno degli avvocati che sta aiutando Katta pro bono.

Share this article
TAGS