Assessore Daniele Frongia: “Lo sport nel Lazio va avanti. Stadio della Roma? Pronti a cambiare interlocutore” | Video

di Thomas Cardinali | 27/02/2020

Nella casa dello sport italiano nel Salone D’Onore del Coni si è svolta la cerimonia del Premio Giuliano Gemma dedicato al grande attore, stuntman e pugile. Presenti anche le più importanti personalità dello sport italiano e capitolino, con il presidente del CONI Giovanni Malagò a fare gli onori di casa insieme all’assessore Daniele Frongia in rappresentanza di Roma Capitale. Proprio con Daniele Frongia abbiamo avuto modo di parlare del premio: “Siamo vicini al premio di Giuliano Gemma, grande attore, stunt e anche pugile. Siamo lieti di aprire le porte per premiare atleti del pugilato”, ma soprattutto di due fatti d’attualità importanti come il coronavirus e il passaggio di proprietà dell’As Roma.

Sul coronavirus che blocca i campionati di Serie A al Nord l’assessore Daniele Frongia specifica che nel Lazio al momento la situazione è molto diversa:

“Lo sport nella Regione Lazio e nella Città di Roma sta andando avanti sia per gli allenamenti e le gare. Siamo in contatto continuo con gli uffici del governo e il ministro Spadafora. Il mondo dello sport ha sviluppato degli anticorpi contro il coronavirus e la nostra città lo dimostra”.

Interrogato invece sulle firme per il passaggio di proprietà dell’As Roma da James Pallotta a Dan Friedkin previsto per domani e del futuro dello stadio ha risposto:

“Noi siamo il Comune, il pubblico e non ci interessiamo delle dinamiche tra privati. Siamo pronti a continuare il dialogo anche con questo nuovo eventuale interlocutore come abbiamo sempre fatto”.