Il Teatro dell’Opera chiarisce il ‘giallo’ Di Maio: «Biglietti regolarmente acquistati»

di Gianmichele Laino | 19/03/2019

Biglietto Di Maio
  • Si era diffusa la fake news dell'accredito stampa rilasciato a Di Maio e a Saba per i biglietti del Teatro dell'Opera

  • L'ente conferma che i biglietti sono stati regolarmente acquistati

Avevamo sentito odore di fake news lontano un miglio. E in effetti, la nostra teoria sembra essere confermata. Luigi Di Maio e la compagna Virginia Saba non hanno usufruito dell’accredito stampa, ma hanno pagato regolarmente i loro biglietti al Teatro dell’Opera per lo spettacolo Orfeo ed Euridice dello scorso 15 marzo. La loro buonafede era stata messa in dubbio da alcuni scatti che mettevano in evidenza la scritta ‘stampa’ nell’intestazione del loro titolo presentato all’ingresso.

LEGGI ANCHE > Di Maio e fidanzata al teatro e quel biglietto con su scritto ‘stampa’

Biglietti Di Maio e Saba acquistati regolarmente

Giornalettismo ha contattato il Teatro dell’Opera che ha fugato qualsiasi dubbio: «Non abbiamo rilasciato accrediti stampa all’onorevole Di Maio e a Virginia Saba. Di norma li rilasciamo solo ai giornalisti per recensione». Le parole sono di Renato Bossa, capo ufficio stampa del Teatro dell’Opera di Roma.

A lui avevamo chiesto anche la compatibilità tra il biglietto mostrato all’ingresso da Luigi Di Maio e da Virginia Saba e gli accrediti stampa rilasciati normalmente dal Teatro per i giornalisti che partecipano agli spettacoli. Anche su questo abbiamo avuto ulteriore conferma: «In ogni caso – ha specificato Bossa – i nostri accrediti consistono in normali biglietti, identici agli altri e non riportano la scritta stampa così vistosa».

La conferma del Teatro dell’Opera sui biglietti Di Maio

Come già detto nell’articolo pubblicato questa mattina, la scritta ‘stampa’ in evidenza potrebbe essere frutto di una prenotazione online: alcuni servizi di biglietteria, infatti, prevedono l’opzione di stampare il biglietto a casa e contengono l’intestazione ‘stampa a casa’ presente sui biglietti mostrati da Luigi Di Maio e da Virginia Saba.

In ogni caso, l’ufficio stampa del Teatro dell’Opera ha fatto ulteriori verifiche e ha dichiarato che i biglietti di Luigi Di Maio e di Virginia Saba sono stati regolarmente acquistati. Nessuna agevolazione, dunque. Restano confermate le parole della giornalista, nuova compagna di Luigi Di Maio: su Facebook aveva scritto di aver acquistato i biglietti per evitare qualsiasi privilegio e per incentivare la cultura.