Salvini insultato a Varsavia: «Succhia i ca**i di Putin, fascista, razzista, vaf***ulo» | VIDEO

di Enzo Boldi | 09/01/2019

  • Matteo Salvini è stato insultato da un contestatore a Varsavia

  • «Sei il succiha cazzi di Putin, sei un fascista e un razzista. Vaffanculo»

  • Il Ministro dell'Interno si trova in Polonia per rinsaldare l'asse di destra in vista delle elezioni europee

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini si trova queste ore a Varsavia per un incontro bilaterale con il suo omologo polacco Joachim Brudzinski e con il premier polacco Mateusz Morawiecki per definire alcuni accordi in vista delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo e creare un asse per il prossimo voto di maggio. Al termine della conferenza stampa, i due si sono recati in piazza per deporre una corona di fiori davanti al monumento del milite ignoto. Durante la cerimonia, solenne, però, si è alzato un grido di contestazione nei suoi confronti.

LEGGI ANCHE > E così i migranti della Sea Watch arriveranno anche in Italia

«Sei il succiha cazzi di Putin – grida un uomo polacco, in perfetto italiano -, sei un fascista e un razzista». L’uomo ha poi proseguito nella sua protesta ripetendo più volte «vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo». Alcune persone erano scese in piazza con tanto di cartelli contro Matteo Salvini. Uno di questi recitava: «Non qui, non tu. Qui riposta la Polonia antifascista e antibolscevica. Salvini vaffanculo».

Matto Salvini insultato in Polonia

Le grida sono state coperte solamente dal rullo di tamburi che ha accompagnato la marcia di Salvini e del suo omologo polacco verso il monumento al milite ignoto, con tanto di musica di sottofondo a suon di trombe, come da tradizione. Come spesso accade quando viene contestato, Matteo Salvini ha immediatamente provveduto a dileggiare la contestazione affermando: «Che volete, uno che dice succhia ca**odi Putin è solo un poveretto».

 

(foto di copertina: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI – video Alessandro Niccoli)