Non solo parole di apprezzamento: ora Di Maio vuole incontrare i gilet gialli

di Gianmichele Laino | 08/01/2019

Di Maio incontra gilet gialli
  • Luigi Di Maio, nella giornata di ieri, ha appoggiato i gilet gialli

  • In una riunione con i vertici M5S è emersa la sua volontà di incontrarli

  • Possibile un faccia a faccia in Italia a breve

Non bastava il post sul Blog delle Stelle che invitava i gilet gialli a non mollare. Ora, il leader politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio vuole addirittura incontrarli. Si è parlato anche questo nel meeting di ieri (con tanto di selfie) per pianificare le strategie pentastellate nel corso della campagna elettorale per le elezioni europee del 2019. Tra gli altri, al tavolo, erano presenti Alessandro Di Battista, Davide Casaleggio e Rocco Casalino. Il gotha del Movimento.

LEGGI ANCHE > Luigi Di Maio invita i gilet gialli alla disobbedienza e prova a ‘vendergli’ Rousseau

Di Maio incontra gilet gialli: il progetto

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera in un retroscena, dalla riunione sarebbe emersa la volontà di Di Maio di incontrare alcuni rappresentanti del movimento, un tempo spontaneo e ora sempre più politico, che sta mettendo la Francia a ferro e fuoco. Partito da una protesta (che non si poteva non condividere) per il rincaro dei carburanti e l’aumento generalizzato del costo della vita, il movimento dei gilet gialli ha perso la sua ispirazione originaria. Emmanuel Macron ha provveduto a soddisfare diverse richieste fatte dalla piazza, con tanto di sforamento del tetto del 3% del rapporto deficit/pil per la Francia, ma alcuni  promotori della protesta hanno continuato ad andare avanti con le barricate in piazza, forti del consenso raggiunto nei primi giorni di dicembre.

Tour in Europa e nella provincia italiana: il piano M5S per le elezioni

Di Maio prova a intercettare quel dissenso e a sfruttarlo in vista delle elezioni europee. Possibile un incontro con gli ispiratori dei gilet gialli, probabilmente in Italia. Il cerchio rosso è già sulla data di sabato 12 gennaio, quando i leader dei gilet gialli di Caen saranno a Roma. Il tutto si inserisce nella strategia elettorale del Movimento 5 Stelle per il prossimo voto.

Di Maio, insieme al collega Alessandro Di Battista, sta pianificando una serie di appuntamenti simbolo in diverse città d’Europa. La settimana prossima i due esponenti pentastellati si recheranno a Strasburgo, sede del Parlamento Europeo e luogo dove si è consumato l’attentato che, prima delle vacanze di Natale, ha portato via il giovane italiano Antonio Megalizzi. Poi, per il resto, sarà tutto un tour della provincia, con comizi capillari su tutto il territorio. Nel vertice dei capi del M5S si è parlato anche di una chiusura in grande stile con Beppe Grillo.

[FOTO dal profilo Instagram ufficiale di Luigi Di Maio]