«Luigi Di Maio ricoverato al Policlinico Gemelli», ma è una fake news

di Redazione | 03/01/2019

luigi di maio
  • Luigi Di Maio ha pubblicato un post in cui smentisce di esser ricoverato

  • Tutto è partito da un flash comparso sul sito di Repubblica

  • La smentita del vicepremier sui social

Il vicepremier e leader del MoVimento 5 stelle Luigi Di Maio ricoverato all’ospedale Policlinico Gemelli a Roma. A darne notizia è un flash di Repubblica in home page ma si tratta di una fake news.

LEGGI ANCHE > Supercoppa in Arabia solo per donne accompagnate, Miccichè ci dice che abbiamo tutti capito male

A dirlo è il vicepremier stesso. “Poco fa Repubblica ha messo in prima pagina un flash che mi voleva ricoverato al Gemelli. Ovviamente smentisco l’ennesima bufala di questo giornale. Sto benissimo! Anche se ora mi tocca fare gli scongiuri”.

Poco fa Repubblica ha messo in prima pagina un flash che mi voleva ricoverato al Gemelli. Ovviamente smentisco l'…

Gepostet von Luigi Di Maio am Donnerstag, 3. Januar 2019

Ora arrivano anche le scuse della testata: “Per un disguido tecnico oggi, alle 17.29, su Repubblica.it è apparsa una ultim’ora relativa al ricovero del vicepremier Luigi Di Maio. Il titolo, che non doveva essere pubblicato in attesa di una verifica della notizia, è rimasto in linea per 24 secondi. Ce ne scusiamo con Di Maio e con i lettori”.

Luigi Di Maio è stato una volta ricoverato d’urgenza, a marzo 2017, all’ospedale Gemelli a Roma, attraverso il pronto soccorso, per un dolore intestinale. Anche allora il vicepremier affidò le sue informazioni sui social. Sempre su Facebook. «Sono stato ricoverato al Gemelli per delle visite di controllo. Starò qui pochi giorni – spiegò al tempo – ma sono stato costretto, come immaginate, a far saltare tutti gli impegni del week end. Mi dispiace per gli attivisti che avevano preparato gli incontri in Piemonte e in Sardegna. Appena fatti i dovuti controlli vi prometto che organizzeremo nuovamente. Qui sono tutti molto gentili e professionali e sono molto tranquillo. Vi terrò aggiornati».

(foto di copertina: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)