Perché nell’agguato ai minivan del Napoli c’erano tifosi del Varese e del Nizza

di Gianmichele Laino | 27/12/2018

tifosi Varese Nizza
  • Negli scontri prima di Inter-Napoli, sono stati coinvolti anche tifosi del Varese e del Nizza

  • I supporter della squadra lombarda sono gemellati con i Vikings nerazzurri

  • Quelli del Nizza, di estrema destra, hanno legami con l'Inter e con il Pisa

Più di qualcuno sarà rimasto sorpreso nell’apprendere la notizia che, tra i circa 100 ultras che il questore di Milano Marcello Cardona ha definito responsabili dell’agguato ai minivan che trasportavano i tifosi del Napoli a San Siro, c’erano anche portacolori del Nizza e del Varese. Proviamo a spiegare il perché della loro presenza in zona via Novara.

LEGGI ANCHE > Daniele Belardinelli è il tifoso dell’Inter morto, aveva un Daspo

Tifosi Varese Nizza negli scontri prima di Inter-Napoli

I tifosi del Varese hanno uno storico gemellaggio con quelli dell’Inter. In modo particolare, gli ultras della squadra lombarda – che invece non nutrono buoni rapporti con altre tifoserie della regione, si veda ad esempio il caso degli scontri con i supporter del Como all’indomani di un Como-Inter del 2012 – hanno stabilito questo legame soprattutto con una frangia specifica del tifo organizzato nerazzurro. Il gemellaggio, infatti, è molto forte con il gruppo Viking della curva di San Siro.

La tifoseria del Varese è gemellata con quella del Saronno, mentre ha una rivalità prettamente campanilistica con altre squadre professionistiche della Lombardia. La collocazione politica della curva del Varese – e di quei tifosi che ieri sono stati coinvolti nei tafferugli prima di Inter-Napoli – è di estrema destra. Per questo motivo, particolarmente sentita è la rivalità con la tifoseria del Livorno, politicamente schierata nella fazione opposta.

Cosa c’entrano i tifosi del Nizza con quelli dell’Inter?

Ma gli scontri prima della partita di San Siro di ieri hanno avuto un respiro, se così si può dire, internazionale. Sono accorsi, infatti, anche i tifosi del Nizza a dar supporto agli ultras nerazzurri. Gemellati, di fatto, con l’Inter e con il Pisa, anche i portacolori della squadra di Mario Balotelli sono schierati all’estrema destra, insieme ad altre tifoserie francesi come quelle del Paris Saint Germain, del Lione e del Lille.

Non mancano i precedenti in cui tifosi del Nizza sono arrivati in Italia per motivi lontani rispetto al supporto nei confronti della propria squadra. Proprio insieme ad alcuni esponenti della curva dell’Inter hanno affrontato quelli del Saint Etienne, in occasione di un match di Europa League del 23 ottobre 2014. In passato, ci furono scontri con i tifosi del Genoa (che, a loro volta, sono gemellati con la curva del Napoli) e ci fu un episodio che coinvolse Napoli, in occasione del preliminare di Champions League del 2017: in quella circostanza, 12 ultras nizzardi furono arrestati per lancio di petardi davanti all’hotel dove alloggiava la squadra partenopea.

[FOTO di repertorio di tifosi del Nizza durante i tafferugli con ultras della Lazio – ANSA/ANGELO CARCONI]

TAG: Inter