Giuseppe Conte ad Ancona: «Nella discoteca era aperta una sola sala da 469 posti»

di Enzo Boldi | 08/12/2018

Ancona
  • Il presidente Giuseppe Conte è arrivato ad Ancona per un vertice con il prefetto

  • Venduti 1400 biglietti e la capienza della discoteca non superava le 900 unità

  • E c'è di più: era aperta una sola sala da 469 posti

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato ad Ancona per un vertice con il prefetto del capoluogo delle Marche. Dal colloquio sono emerse alcune notizie che stanno indirizzando alcune ipotesi investigative seguite dagli inquirenti. Il numero di biglietti venduti per il concerto del trapper Sfera Ebbasta alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo è stato di gran lunga superiore alla capienza dell’intero locale. Ma c’è di più: delle tre sale interne della discoteca ne era aperta solamente una con una capienza di 469 persone.

LEGGI ANCHE > Tragedia di Ancona: «Venduti più biglietti dei posti disponibili»

«Da un primo accertamento a caldo risultano venduti 1400 biglietti – ha sottolineato il premier Giuseppe Conte a margine dell’incontro nella prefettura di Ancona -. Ma anche che era aperta una sola sala sulle tre della discoteca, con una capienza di 469 persone. Con i numeri non ci siamo». Una sola sala aperta che, di fatto, dimezzava la capienza massima all’interno del locale, nonostante i biglietti venduti siano stati praticamente il triplo.

Tragedia di Ancona, troppi biglietti e poca capienza

«È il momento di interrogarsi sul perché di questa tragedia. La magistratura compirà accertamenti ma il Governo dovrà porsi interrogativi per far sì che tragedie del genere non si verifichino più – ha proseguito Giuseppe Conte -. Tragedie del genere non devono più avvenire». Il Presidente del Consiglio ha anche parlato della notizia dell’utilizzo di uno spray urticante, come causa scatenante della ressa e della calca che ha portato alla morte di cinque adolescenti, una madre e al ferimento di decine di giovani, di cui almeno sette ricoverati in gravi condizioni.

Da valutare uso improprio dello spray al peperoncino

«Non è mia abitudine adottare a caldo dei provvedimenti, li adotteremo in seno al governo – ha spiegato da Ancona il premier Conte -. Pare sia accertato l’utilizzo di uno spray urticante. Dobbiamo anche capire se di questi strumenti va fatto un uso improprio. Tanti elementi da valutare».

Il grande richiamo per una festa di cinque scuole di Senigallia

A richiamare tanti ragazzi alla Lanterna Azzurra di Corinaldo sarebbe stata una serata, una grande festa che coinvolgeva i giovani di cinque istituti scolastici di Senigallia. Tra gli studenti della zona nei giorni scorsi c’era stato una sorta di tam tam sui social e attraverso il passaparola. Anche per questo in tanti si erano recati al concerto di Sfera Ebbasta,

(foto di copertina: Photo: Vigili del Fuoco/dpa)