La ragazza cinese assunta al ministero senza conoscere l’italiano

di Redazione | 04/12/2018

Lingjia Chen
  • Lingjia Chen è una 26enne cinese assunta per il ministero dello Sviluppo Economico

  • Lavora come assistente del sottosegretario Michele Geraci

  • Percepisce 36mila euro all'anno, ma non conosce una parola d'italiano

Una dipendente del ministero dello Sviluppo Economico (quello alla cui testa c’è Luigi Di Maio) ha 26 anni, è di nazionalità cinese, lavora da remoto dall’estero e non parla correntemente l’italiano, ma solo il mandarino e il dialetto wu. È questo quanto affermato da Emiliano Fittipaldi, giornalista de L’Espresso, che ha avviato un’inchiesta in merito.

LEGGI ANCHE > Il CEO di Alibaba Jack Ma è iscritto al Partito Comunista cinese

Chi è Lingjia Chen e che ruolo ha al Mise

Lei è Lingjia Chen, originaria della provincia cinese dello Zhejiang, ed è assistente di Michele Geraci, sottosegretario in quota Lega. Immediatamente dopo l’insediamento, quest’ultimo le ha aperto un conto in una banca italiana, comunicando la sua imminente assunzione con un contratto che, all’epoca dei fatti, era ancora da definire.

Ora, stando al suo profilo su LinkedIn, Lingjia Chen si occupa delle relazioni esterne dell’economista Michele Geraci, ha accesso ai suoi dati e alla sua agenda. Il tutto lavorando tranquillamente dalla sede di Shanghai dell’Istituto italiano per il commercio con l’estero: il suo compenso è di 36mila euro all’anno. Non uno stipendio elevato, ma che comunque ha fatto discutere.

I dubbi sulla posizione di Lingjia Chen

C’è maretta, infatti, secondo quanto riportato da L’Espresso, tra i suoi colleghi. L’accusano di non parlare l’italiano e di non avere relazioni con loro. Sulla posizione della Chen starebbe indagando la Corte dei Conti per valutare se quel ruolo possa essere ricoperto da una cittadina di uno Stato che non è membro dell’Unione Europea. E anche i servizi segreti italiani vogliono vederci chiaro: come assistente del sottosegretario, infatti, la Chen ha accesso a dati sensibili, che non possono essere di dominio pubblico.

Geraci avrebbe conosciuto la Chen durante le sue esperienze di economista in Oriente, che durano ormai da almeno dieci anni. In Cina, in diverse univeristà, il sottosegretario tiene lezioni e conferenze. Bisognerà attendere per comprendere la posizione della sua assistente e la tipologia di contratto che la tiene legata a doppia mandata al ministero dello Sviluppo Economico.

[FOTO dall’account LinkedIn di Lingjia Chen]