Il Giro d’Italia 2019 e quel Sud dimenticato

di Enzo Boldi | 01/11/2018

Giro d'Italia 2019
  • Presentato il percorso e le 21 tappe del Giro d'Italia 2019

  • Si parte da Bologna e si arriva a Verona nel giorno della Festa della Repubblica

  • Polemiche attorno all'assenza di frazioni nel Sud Italia

Il Giro d’Italia 2019 non si è fermato a Eboli, ma poco più su. Il prossimo anno la carovana rosa non toccherà nessuna città del Sud Italia, a esclusione della sesta tappa che porterà i ciclisti da Cassino (in provincia di Frosinone) a San Giovanni Rotondo (Foggia), cittadina che ospita le spoglie di Padre Pio. La scelta di escludere il meridione dal passaggio del Giro 2019 ha fatto e farà molto discutere.

LEGGI ANCHE > Vincenzo Iaquinta, dal Mondiale 2006 alla condanna a 2 anni per affiliazione alla ‘ndrangheta

Il Giro d’Italia 2019 partirà da Bologna il prossimo 11 maggio e si concluderà a Verona il 2 giugno, giorno della festa della Repubblica. Un epilogo ideale nella cornice della famosa Arena per celebrare una ricorrenza nazionale fortemente identitaria che, però, collide con la scelta di lasciare al Sud Italia men che meno delle briciole. Si parte dall’Emilia Romagna per scendere in Toscana, nel Lazio fino a toccare la Puglia. Poi la risalita. Non solo in termine di vette da scalare, ma anche nelle linee longitudinali della cartina del nostro stivale.

Il Giro d’Italia 2019 e l’assenza del Sud tra le tappe

La città che ospita le spoglie di Padre Pio, la basilica e l’ospedale voluto fortemente dal Santo di Pietralcina, sarà il punto più a Sud toccato dalla maglia rosa e dai suoi colleghi ciclisti. Poi si risalirà in Abruzzo e attraverso il passaggio nelle Marche e (di nuovo) in Emilia Romagna, si pedalerà verso Alpi e Dolomiti dove, probabilmente, si deciderà il vincitore del Giro 2019.

Ogni anno una polemica sul percorso del Giro

Niente Campania,Basilicata e Calabria. Tantomeno la Sicilia e la Sardegna, sempre difficili teatri di tappe del Giro a causa della loro natura insulare. E la polemica è servita, come accade ogni anno alla pubblicazione delle 21 tappe della corsa ciclistica più amata dagli italiani. Lo scorso anno le diatribe per la partenza da Gerusalemme, due edizioni prima per la scelta di porre il primo traguardo in Olanda. Ora il Giro numero 102 abbandona il Sud Italia.

(foto di copertina: da presentazione ufficiale Giro 2019)