Sveglia Salvini! La fake news sul sindaco di Riace sta ancora lì dove l’hai messa

di Redazione | 10/10/2018

salvini riace

Almeno 20 mila persone hanno condiviso un video dal profilo Facebook del ministro dell’Interno. Si tratta di una intervista, realizzata da Calabria Magnifica, sito d’informazione locale, risalente all’aprile del 2016. Nel video si possono ascoltare parole piuttosto pesanti da parte di Pietro Zucco contro il sindaco di Riace Mimmo Lucano. Zucco  non è un cittadino qualsiasi. Fu arrestato con l’accusa di presunte intestazioni fittizie. Sul suo passato si sono sollevate alcune polemiche ma nei giorni scorsi l’avvocato di Zucco, Francesco De Agostino, ha specificato come il suo assistito sia stato assolto sul caso in questione.

LEGGI ANCHE > Bonafede autorizza il procedimento contro Grillo, papà di Di Battista e Salvini per vilipendio

Secondo quanto ha ricostruito nei giorni scorsi Giornalettismo l’intervista è stata tagliata e sfruttata politicamente senza consultare chi l’ha realizzata. Le opinioni di Zucco (secondo cui il sindaco fa lavorare i migranti e non i suoi concittadini) sono strettamente personali e non verificabili. Davanti al caos sollevato Salvini si è “scusato”. Le virgolette sono d’obbligo perché il titolare del Viminale ha dichiarato: «Sì, quel post l’ho preso da un importante organo di informazione italiano…quindi, faremo verifiche sempre più attente». Il post però rimane, senza un minimo di fact checking sulla questione. E continua a girare su Facebook e su Twitter, come se nulla fosse.

Qualcuno, come la democratica Giuditta Pini, lo fa notare sui social. Ricordiamo che Zucco non è un ‘ndranghetista.

Mancanza di fact checking a parte è normale che il video in questione, che contiene pesanti riferimenti contro il sindaco Lucano, rimanga ancora on line come se nulla fosse?