«Pappona, schifosa». Federica Angeli insultata durante lo sgombero Spada a Ostia

di Redazione | 04/10/2018

federica angeli

«Sei una schifosa carogna, sta bastarda». Queste sono solo alcuni degli insulti che alcune donne del clan Spada hanno rivolto alla giornalista di Repubblica Federica Angeli, a Ostia, durante lo sgombero della casa di Vincenzo Spada, uno dei nipoti del boss Carmine. La cronista di Repubblica viene insultata e inseguita da due donne fino a quando è costretta a lasciare il posto, su cui si era recata per il giornale, con la sua scorta. Il comandante della polizia municipale ha identificato e denunciato d’ufficio per minacce nei confronti della giornalista Desiré e Alessandra Salera, moglie e cognata di Ottavio Spada, in carcere al 41bis per mafia.

Minacce riprese e pubblicate su Repubblica

LEGGI ANCHE > Federica Angeli: «Io e i miei figli minacciati e il Municipio X fa ironia con lo spot sugli Spada»

Tanta la solidarietà verso la giornalista. Anche via social: